Ludovica Nasti Cinematographe.it

Occhi verdi, capelli neri, pelle scura; è Ludovica Nasti, l’attrice che per mesi ha vestito i panni di Lila, una delle due protagoniste assieme a Elisa Del Genio, di L’amica geniale, la serie tv di Saverio Costanzo realizzata insieme alla HBO. Ludovica, per gli amici Ludo, è una che buca lo schermo, che ti prende grazie a quello spirito istrionico che la contraddistingue. Non è un caso infatti se Laura Muccino, responsabile dei Casting, ha detto, in più di un’intervista, che la ragazzina li ha folgorati fin dal primo momento.

Chi è Elisa Del Genio? Carriera e biografia della giovane attrice

Ludovica Nasti: età, genitori e l’inizio della sua carriera con Quattro Mamme

Ludovica Nasti Cinematographe.it

Ludovica Nasti è nata a Pozzuoli 12 anni fa (il 26 settembre 2006), va a scuola, ama il calcio (gioca con il “Napoli Dream Team” come attaccante e centrocampista) e l’hip hop, ha due miti, il Napoli ovviamente, e Sophia Loren. Avrebbe voluto fare la ballerina o la calciatrice invece dopo L’amica geniale ha deciso: farà l’attrice – aveva già partecipato al programma su FoxLife Quattro mamme. Ludovica – con un passato da modella, nonostante la sua giovane età – ha due fratelli più grandi, uno di 23, l’altro di 26 anni, un papà e una mamma che le stanno sempre accanto e la supportano.

Leggi anche Sophia Loren: film e curiosità dell’attrice senza tempo

Non è una ragazzina come tutte le altre, ha già sulle spalle una prova difficile e dolorosa e  in essa si è dimostrata una guerriera: a 5 anni le è stata diagnosticata una leucemia linfoblastica B. La malattia ha fatto emergere il grande carattere della piccola Ludovica che nonostante il dolore, la paura, i mesi dentro e fuori gli ospedali, la perdita dei capelli, non si è mai persa d’animo. Dai 5 ai 10 anni – età in cui ha sconfitto la leucemia – ha affrontato, ha dato coraggio al papà e alla mamma che raccontano, e non si stenta a crederlo, che la loro bambina era diventata la mascotte del reparto. Questa storia se la porta però dentro inevitabilmente, nei suoi occhi talmente profondi, pieni e maturi che fanno trasparire tutto; appena la telecamera la inquadra lo spettatore viene ipnoticamente chiamato a lei e resta avvinto. Dunque, dietro di sé una battaglia vinta con la vita, davanti a sé il cinema.

Ludovica Nasti: guerriera contro la malattia nella vita e guerriera anche sul set de L’amica geniale

Ludovica Nasti Cinematographe.it

La ragazzina è stata scelta per interpretare Lila; ed è proprio lei la piccola Cerullo, e forse è inevitabile che sia così: la scelta è stata quella di trovare delle protagoniste che avessero caratteristiche simili a quelle delle loro alter ego libresche. Lila è una guerriera forte, vigorosa, caparbia e anche Ludovica lo è, ciò che non l’accomuna al suo personaggio è quella cattiveria e quella testardaggine che alle volte esplodono.

Per Ludovica l’esperienza d’attrice non è stata difficile, l’imparare il napoletano – che lei non ha mai parlato -, lo svegliarsi molto presto la mattina per andare sul set, il lavorare e lavorare ancora – durante le pause si giocava molto, anche a calcio, per la sua gioia -, l’indossare le lenti a contatto marroni – così almeno assomiglia alla mamma. Ciò che però sicuramente ha fatto soffrire molto Ludovica è stato tagliare i capelli, cosa che le ha ricordato gli anni della malattia, ma anche in questo caso supera il momento con forza e positività: cresceranno più forti e più belli di prima.

Ludovica Nasti: un post davvero specialeLudovica Nasti Cinematographe.it

Ludovica è stata a Venezia, mano nella mano con Elisa Del Genio, la sua inseparabile Lenù, a Los Angeles agli Universal Studios, a Hollywood con il cast di L’amica geniale ma è rimasta sempre la stessa, non si sente famosa e vive tutto con lo stupore di bambina che per non perdere tempo e le occasioni si mangia la vita. Tra un’ospitata e l’altra, la ragazzina è tornata a scuola, dalla migliore amica Fabiana, dai compagni di classe che l’hanno accolta con uno striscione, “Ludovica, sei un’amica geniale”.

La giovane attrice è tornata al suo Instagram in cui posta foto di set, di red carpet, di campagne pubblicitarie e i successi da lei ottenuti, prime fra tutte le parole della Loren: “Mi ha commosso la storia di Ludovica Nasti. Non si poteva scegliere bambina migliore di lei per interpretare il ruolo di Lila, che fa benissimo. Le auguro di cuore un grande successo e tutto il bene del mondo“. In questa frase – a cui Ludovica risponde con emozione, tanti cuori e la verve tutta partenopea che la anima “Grazie Sophia… Torna, sta casa aspetta te” – c’è un augurio e l’auspicio di una grande carriera.

Leggi anche Chi è Gaia Girace: biografia e carriera dell’attrice che interpreta Lila da adolescente