L’amica geniale. Storia del nuovo cognome, cinematographe.it

Nel passaggio da un episodio all’altro, dalle pagine alla TV, la personalità di quella “bambina cattiva” così intelligente, dispettosa e coraggiosa non muta molto. A mutare è il suo corpo, che da quello della bambina interpretata da Ludovica Nasti si trasforma in quello dell’adolescente Gaia Girace: una ragazza minuta, dai lineamenti delicati ed eleganti e una spiccata dote recitativa grazie alla quale, dopo una serie di provini, è stata scelta per il ruolo di Lila Cerullo nella serie targata Rai ed HBO L’amica geniale, tratta dai romanzi di Elena Ferrante.

Gaia Girace: età e biografia dell’attrice

Nata a Vico Equense nel 2004 da un agente immobiliare e da un’insegnante di sostegno, Gaia Girace frequenta in liceo linguistico e il suo sogno nel cassetto è sempre stato quello di fare l’attrice, il che l’ha spinta a frequentare la Scuola di teatro e cinema di Marianna de Martino a Castellammare di Stabia e a partecipare al provino che ha dato il via alla sua carriera, conferendole il ruolo di Raffaella Cerullo, detta Lila, in L’amica geniale.

Gaia Girace e i suoi posti social

L'amica geniale, cinematographe.it

A differenza della sua amica e collega Margherita Mazzucco, Gaia sembra avere un buon rapporto con i social, che però sembra usare solo per promuovere ciò che avviene sul set, senza sbilanciarsi troppo su ciò che accade nella sua vita privata, al punto che non si sa se abbia o meno un fidanzato o se ha fratelli o sorelle. Sul suo account Instagram (gaiaalwaysonfire) appaiono foto di lei nei panni di Lila, di interviste, articoli e qualche stralcio della sua vita che però si limita davvero a poco, mentre non si trova nulla sul suo conto su Facebook.

Gaia Girace: curiosità e affinità tra l’attrice e il suo alter ego Lila

Di Gaia si sa che è una grande fan di Leonardo DiCaprio e Steven Spielberg, che ha un buon rapporto d’amicizia con Margherita Mazzucco e con gli attori della serie Giovanni Amura (Stefano) e Gennaro De Stefano (Rino). Con i colleghi sembra uscire spesso, mentre il successo l’ha allontanata dalle sue più care amiche, che hanno iniziato a giudicarla, ledendo la fiducia della ragazza.

Parlando del lavoro sul set, nell’intervista video rilasciata in occasione della presentazione de L’amica geniale 2 – Storia del nuovo cognome, Gaia Girace ha raccontato delle difficoltà che ha avuto durante le riprese a Ischia, in cui si svolge il suo viaggio di nozze con Stefano. Il cambio di regia (da Saverio Costanzo ad Alice Rohrwacher) l’ha un po’ destabilizzata, ma fortunatamente è riuscita a riprendere il controllo della scena e a portare egregiamente a termine le riprese.

Sempre nella nostra intervista, l’attrice ha esplicato la sua vicinanza col personaggio di Lila, dicendo di essere una ragazza che a modo suo sa distinguersi e a cui la serie ha dato davvero tanto, così come ha dato molto l’aver lavorato con Costanzo.

Scopri qui chi è Ludovica Nasti, che interpreta Lila da bambina in L’amica geniale

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE