Netflix, cinematographe.it

Netflix ha deciso di aiutare la comunità creativa facente parte dell’industria dell’intrattenimento

Netflix sa che la pandemia da Coronavirus sta mettendo in ginocchio l’industria dell’entertainment e quindi sta cercando di restituire qualcosa, così da aiutare in questo momento difficile. In un post sul blog aziendale diffuso nella giornata di oggi, venerdì 29 marzo 2020, Ted Sarandos, Chief Content Officer, ha affermato che lo streamer ha istituito un fondo da $100 milioni per aiutare i lavoratori più colpiti dall’emergenza, nel settore televisivo e cinematografico.

La maggior parte dei fondi sarà destinata ai lavoratori più colpiti delle produzioni di Netflix in tutto il mondo, ha affermato Sarandos, la cui logistica è in fase di elaborazione, produzione per produzione. La società si era già impegnata a pagare i lavoratori due settimane di retribuzione, nonostante le sospensioni di produzione della scorsa settimana. Sarandos ha dichiarato che 15 milioni di dollari saranno destinati a terzi e ad organizzazioni senza scopo di lucro che forniranno aiuti d’emergenza alle troupe disoccupate, come pure ai cast.

Negli Stati Uniti e in Canada, Netflix donerà 1 milione di dollari a ciascuna organizzazioni no profit: SAG-AFTRA Covid-19 Disaster Fund, Motion Picture and Television Fund e Actors Fund Emergency Emergency negli Stati Uniti, e 1 milione tra AFC e Fondation des Artistes. La società lavorerà con le organizzazioni del settore esistenti in altre regioni, tra cui Europa, America Latina e Asia, dove Netflix ha una grande presenza produttiva, per creare simili iniziative di soccorso di emergenza per i creativi. I dettagli saranno condivisi la prossima settimana.

Coronavirus: Netflix riduce velocità streaming in tutta Europa per un mese

Il post nella sua interezza:

La crisi da Covid-19 si sta mostrando devastante per molte industrie, inclusa la comunità creativa. Quasi tutta la produzione televisiva e cinematografica è ferma a livello globale. Questo ha lascianto centinaia di migliaia di troupe e cast senza lavoro. Questi lavoratori sono anche elettricisti, falegnami, autisti. Gente perlopiù pagata ad ore, che si divide tra i vari progetti.

Questa comunità ha supportato Netflix durante i bei tempi e vogliamo aiutarli in questi tempi difficili, specialmente mentre i governi stanno ancora cercando di capire quale supporto economico forniranno. Quindi abbiamo creato un fondo da $100 milioni per aiutare chi si trova in difficoltà nella comunità creativa.

La maggior parte del fondo andrà a sostegno dei lavoratori più colpiti dalle nostre produzioni in tutto il mondo. Stiamo cercando di capire esattamente cosa questo significhi, produzione per produzione. La misura si aggiunge alla retribuzione di due settimane che abbiamo già dato per le troupe e i cast di produzioni che siamo stati costretti a sospendere la scorsa settimana.

Oltre ad aiutare i lavoratori nelle nostre produzioni, vogliamo anche supportare l’industria cinematografica e televisiva in generale. Pertanto, 15 milioni di dollari del fondo saranno destinati a terzi e ad organizzazioni senza scopo di lucro che forniscono aiuti d’emergenza a troupe disoccupate e prestano servizio nei paesi in cui abbiamo una vasta base di produzione.

Negli Stati Uniti e in Canada esistono già organizzazioni non profit per svolgere questo lavoro. Doneremo $ 1 milione ciascuno al SAG-AFTRA Covid-19 Disaster Fund, al Motion Picture and Television Fund e al Actors Fund Emergency Assistance negli Stati Uniti, e $ 1 milione tra AFC e Fondation des Artistes. In altre regioni, tra cui Europa, America Latina e Asia, dove abbiamo una grande presenza produttiva, stiamo collaborando con organizzazioni industriali esistenti per creare simili interventi di soccorso di emergenza da parte della comunità creativa. Annunceremo i dettagli delle donazioni a gruppi di altri paesi la prossima settimana.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

[js-disqus]

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE