Charlize Theron, Nicole Kidman e Margot Robbie protagoniste del film Bombshell – La voce dello scandalo

Il 26 marzo arriverà nei cinema italiani Bombshell – La voce dello scandalo, film sullo scandalo di Roger Ailes della Fox News dal cast davvero stellare! Diretto da Jay Roach (Trumbo), su una sceneggiatura del Premio Oscar Charles Randolph (La grande scommessa), il film vede nel cast tre star hollywoodiane: Charlize TheronNicole Kidman e Margot Robbie. A loro si aggiungono John Lithgow, Kate McKinnon, Allison Janney, Mark Duplass, Alice Eve, Brigette Lundy-Paine, Liv Hewson e Alanna Ubach.

Charlize Theron: “Bombshell non evita le scene di molestie sessuali”

Il film si focalizza sulla caduta di Ailes, vista dagli occhi di un gruppo di dipendenti donne. Nicole Kidman interpreterà Gretchen Carlson, conduttrice di Fox News che accusò Ailes di molestie sessuali nel 2016, mentre Charlize Theron sarà Megyn Kelly, la cui decisione di rendere pubblica la sua storia di abuso divenne un punto di svolta nell’intera vicenda. John Lithgow vestirà i panni di Ailes, mentre Malcolm McDowell è a bordo come il Presidente di News Corp Rupert Murdoch. Margot Robbie interpreterà una produttrice immaginaria di Fox News, di nome Kayla Pospisil.

Ricordiamo che la pellicola arriverà nelle nostre sale il 26 marzo, grazie a 01Distribution, di seguito è possibile vedere il trailer italiano e leggere la sinossi ufficiale:

Con il Premio Oscar Charlize Theron, il Premio Oscar Nicole Kidman, il candidato al Premio Oscar John Lithgow e la candidata al Premio Oscar Margot Robbie, Bombshell, ispirato a una storia vera, mostra dall’interno il più potente e controverso impero televisivo di tutti i tempi e la vicenda delle donne che hanno distrutto l’uomo che lo creò. Diretto dal vincitore di Emmy Award Jay Roach e scritto dal Premio Oscar Charles Randolph.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto