Jane Fonda e Robert Redford riceveranno il Leone d’Oro alla carriera al prossimo Festival del Cinema di Venezia dove verrà presentato il film originale Netflix Our Souls at Night in cui saranno entrambi protagonisti. Our Souls at Night è diretto da Ritesh Batra e verrà presentato in anteprima mondiale il primo settembre con una proiezione di gala nel Palazzo del Cinema dopo la cerimonia di premiazione con le due icone degli Stati Uniti. Prodotto da Redwood’s Wildwood Enterprises, Our Souls at Night segna il ritorno sul grande schermo insieme per Redford e Fonda dopo il film del 1979 Il Cavaliere Elettrico. In precedenza hanno interpretato insieme anche il film A piedi nudi nel parco del 1967.

Sulla base del romanzo di Kent Haruf adattato per lo schermo da Scott Neustadter e Michael H. Weber Our Souls at Night è ambientato in Colorado. Inizia con Addie Moore (Fonda) che effettua una visita inattesa a un vicino, Louis Waters (Redford). Suo marito è morto anni fa, così come sua moglie e in una città così piccola erano stati vicini per decenni ma avevano avuto poco contatto fino a quel momento. Entrambi sono vedovi. Nel romanzo Addie propone di cominciare a dormire insieme, senza fare sesso, solo per parlare al buio e per rassicurarsi l’un l’altro, anche se non si conoscono bene.

“Alcune leggende di Hollywood hanno dimostrato tale determinazione e coraggio nel corso della loro carriera professionale come Jane Fonda”, ha dichiarato il direttore artistico di Venezia Alberto Barbera in una recente intervista. “La sua vita è stata segnata da una passione intensa nel suo perseguimento della libertà da ogni tipo di conformismo, con una generosità commovente e vulnerabile”, ha aggiunto. Barbera ha fatto notare che Fonda è “A volte un attivista politico e sociale, un simbolo del sesso, una scrittrice, un’icona femminista, una produttrice e una profeta della forma fisica, ma soprattutto un’attrice straordinaria di successo e di talento”.

Ringraziando Redford, il direttore artistico del Festival di Venezia ha sottolineato il suo essere “attore, regista, produttore, ambientalista, [e] anima di quel brillante esperimento nel film chiamato Sundance”.”Se davanti o dietro la telecamera, sostenendo la causa del cinema indipendente o della causa del nostro pianeta, Robert Redford ci ha condotti in quasi cinquant’anni di imponenti film con una combinazione di rigore, intelligenza e grazia che è praticamente insuperabile” ha aggiunto Barbera.

Barbera ha preso una posizione neutrale,sulla vicenda Netflix, ch vi ricorderete ha scatenato numerose polemiche nel passato Festival di Cannes. È probabile che il Lido vedrà diversi altri titoli Netflix in anteprima mondiale. Il 74 ° Festival Internazionale del Cinema di Venezia si svolgerà dal 30 agosto al 9 settembre.