Directors Guold of America vice - l'uomo nell'ombra cinematographe

Ecco tutte le nomination 2019 della Directors Guild of America

La Directors Guild of America ha nominato Alfonso Cuaron per Roma, Bradley Cooper per A Star Is Born, Spike Lee per BlacKkKlansman, Adam McKay per Vice e Peter Farrelly per Green Book per il suo premio principale.

Bradley Cooper ha anche ricevuto una nomination ai DGA per il suo debutto alla regia, insieme a Bo Burnham per Eighth Grade, Carlos Lopez Estrada per Blindspotting, Matthew Heineman per A Private War e Boots Riley per Sorry to bother you.

Alfonso Cuaron ha vinto il Directors Guild of America e l’Academy Award per la sua regia di Gravity, 5 anni fa, mentre si tratta della prima nomination ai DGA per Cooper, Farrelly e Lee.

Harvey Weinstein espulso dalla Directors Guild of America

È la seconda nomination ai Directors Guild of America per McKay, tre anni dopo averne ricevuta una per The Big Short. Non ci sono state sorprese nell’annuncio della DGA, che è arrivata due giorni dopo che Cuaron ha vinto il Golden Globe per aver diretto Roma, trionfando sugli stessi quattro contendenti – Cooper, Farrelly, Lee e McKay.

Cuaron ha anche vinto il premio come regista del New York Film Critics Circle. Lee ha vinto il Grand Prix per BlacKkKlansman a maggio al Festival di Cannes. Cooper è stato nominato per gli Academy Awards per Il lato positivo, American Hustle e American Sniper e per aver prodotto American Sniper.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online