David di Donatello: il trionfo di Anime Nere nell’edizione 2015

Da leggere

Regé-Jean Page sarà il protagonista del reboot del film The Saint

Regé-Jean Page ha un nuovo ruolo come protagonista nel reboot di The Saint. Regé-Jean Page reciterà e produrrà il reboot...

Black Panther 2: un primo sguardo a sorpresa al sequel Marvel [VIDEO]

Un nuovo video che mostra il set di Black Panther 2: Wakanda Forever rivela un luogo familiare in fase...

American Horror Story 10: il trailer rivela una storia con vampiri e alieni

Il trailer di American Horror Story 10: Double Feature rivela che la nuova serie si dividerà in due storie...  American...

Si è tenuta al Teatro Olimpico di Roma la 59ma edizione del David di Donatello, che ha visto tra gli ospiti d’eccezione il regista Quentin Tarantino.A trionfare però è stato Francesco Munzi con Anime Nere che ha vinto un totale di ben 9 premi. Ecco dui seguito i vincitori dei Premi del David di Donatello 2015.

MIGLIOR FILM

Anime nere di Francesco Munzi

MIGLIORE REGISTA

– Francesco Munzi per Anime nere


MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE

– Edoardo Falcone per Se Dio vuole


MIGLIORE SCENEGGIATURA

– Anime nere di Francesco Munzi, Fabrizio Ruggirello, Maurizio Braucci
MIGLIORE PRODUTTORE

– Cinemaundici e Babe Films, con Rai Cinema per Anime nere

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA

– Margherita Buy per Mia madre

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA             

– Elio Germano per Il giovane favoloso

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

– Giulia Lazzarini per Mia madre

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA

– Carlo Buccirosso per Noi e la Giulia


MIGLIORE AUTORE DELLA FOTOGRAFIA

– Vladan Radovic per Anime nere


MIGLIORE MUSICISTA

– Giuliano Taviani per Anime nere
MIGLIORE CANZONE ORIGINALE

– Anime nere interpretata da Massimo De Lorenzo, musica e testi di Giuliano Taviani

MIGLIORE SCENOGRAFO

– Giancarlo Muselli per Il giovane favoloso

MIGLIORE COSTUMISTA

– Ursula Patzak per Il giovane favoloso

MIGLIORE TRUCCATORE

– Maurizio Silvi per Il giovane favoloso

MIGLIORE ACCONCIATORE

– Aldo Signoretti, Alberta Giuliani per Il giovane favoloso

MIGLIORE MONTATORE  

– Cristiano Travaglioli per Anime nere

MIGLIOR FONICO DI PRESA DIRETTA

– Stefano Campus per Anime nere

 MIGLIORI EFFETTI DIGITALI

– Visualogie per Il ragazzo invisibile

 MIGLIOR DOCUMENTARIO DI LUNGOMETRAGGIO

– Belluscone. Una storia siciliana di Franco Maresco

 MIGLIOR FILM DELL’UNIONE EUROPEA

– La teoria del tutto di James Marsh (Universal Pictures)

MIGLIOR FILM STRANIERO

– Birdman di Alejandro GONZÁLES IÑÁRRITU  (20th Century Fox)

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

– Thriller di Giuseppe Marco Albano

DAVID GIOVANI

– Noi e la Giulia di Edoardo Leo

DAVID SPECIALE

– Gabriele Muccino

Ultime notizie

Regé-Jean Page sarà il protagonista del reboot del film The Saint

Regé-Jean Page ha un nuovo ruolo come protagonista nel reboot di The Saint. Regé-Jean Page reciterà e produrrà il reboot...

Articoli correlati