Carrie Fisher vince il Grammy Award per il Miglior album parlato

Da leggere

Schumacher: recensione del documentario Netflix sul leggendario pilota di Formula 1

Uno spirito solitario che viene alimentato dai motori che ha sempre inseguito, una personalità contenuta che si esprime attraverso...

Black Widow: Jamie Lee Curtis si schiera dalla parte di Scarlett Johansson

Jamie Lee Curtis ha espresso il suo supporto a Scarlett Johansson rispetto all'azione legale che quest'ultima a intestato a...

The Night House – La Casa Oscura: recensione del sorprendente film horror con Rebecca Hall

The Night House - La Casa Oscura, distribuito dalla Fox Searchlight Pictures e in uscita nelle sale italiane dal...

Il Grammy Award per il Miglior album parlato è andato alla compianta Carrie Fisher per il libro The Princess Diarist

Ai Grammy Awards di domenica, Carrie Fisher è stata premiata per il miglior album parlato per il suo libro The Princess Diarist. Le memorie del 2016 sono state ispirate dalle annotazioni del diario scritte da Fisher mentre lavorava al primo film Star Wars nel 1977. Rilasciato cinque settimane prima della sua morte, il 27 dicembre 2016, il quarto libro di Fisher ha rivelato ancora più dettagli del suo passato, tra cui il suo esordio da co-protagonista con Harrison Ford.

Nella categoria Album Parlato sono stati nominati Neil deGrasse Tyson, Astrophysics For People In A Hurry, Bruce Springsteen per Born to Run, Shelly Peiken per Confessions Of A Serial Songwriter e Bernie Sanders e Mark Ruffalo per Our Revolution: A Future to Believe In.

Questa è stata la seconda nomination ai Grammy di Fisher e la prima vittoria. L’attrice è morta su un aereo che tornava a casa a Los Angeles, dopo aver terminato la tappa europea dei The Princess Diarist book tour. Il premio è stato annunciato durante la cerimonia di premiazione del Grammy prima dello spettacolo di domenica sera.

I Grammy tornano a New York questa domenica per la prima volta in 15 anni ed esibiscono le esibizioni dei candidati Kendrick Lamar, Bruno Mars, Kesha e Pink. Lo spettacolo sarà trasmesso in diretta da Madison Square Garden. James Corden, conduttore di The Late Late Show, torna a celebrare la cerimonia per il secondo anno.

Ultime notizie

Schumacher: recensione del documentario Netflix sul leggendario pilota di Formula 1

Uno spirito solitario che viene alimentato dai motori che ha sempre inseguito, una personalità contenuta che si esprime attraverso...

Articoli correlati