Yara: trailer e data d’uscita del film Netflix sull’omicidio di Yara Gambirasio

Yara racconta il macabro omicidio della tredicenne Yara Gambirasio per mano del muratore Massimo Bossetti.

Da leggere

Marvel: Sony annuncia due nuovi film per il 2023

La Sony continua ad ampliare il suo Universo di Personaggi Marvel. Altri villain di Spider-Man in arrivo? Il Sony Pictures...

Avete visto il padre di Ryan Reynolds? Era un poliziotto ed è morto di morbo di Parkinson all’età di 74 anni

Anche nelle vite di successo si possono nascondere grandi dolori. Lo sa bene Ryan Reynolds, uno degli attori più...

Spider-Man: No Way Home, la cover di Empire spoilera un nuovo villain?

La nuova cover di Empire Magazine dedicata a Spider-Man: No Way Home sembra confermare la presenza di un altro...

Block title

Basato sul caso di Yara Gambirasio, il film vede come protagonisti Isabella Ragonese e Alessio Boni

Netflix ha rilasciato il trailer ufficiale di Yara, il nuovo film di Marco Tullio Giordana, regista di film come Cento Passi e La meglio gioventù. Il film è basato su un fatto di cronaca reale, ovvero l’omicidio della tredicenne Yara Gambirasio. Il 26 novembre 2010, la ragazza – residente a Brembate di Sopra (Bergamo) – scomparse per poi essere ritrovata assassinata mesi dopo, il 26 febbraio 2011. Il caso ha avuto una grande risonanza a livello mediatico non solo per la giovane età di Yara, ma anche e soprattutto per l’efferatezza del crimine le complesse modalità di individuazione dell’omicida, ovvero Massimo Giuseppe Bossetti. Il film sarà disponibile su Netflix dal prossimo 5 novembre. Non è la prima volta che il colosso di streaming decide di raccontare un caso di cronaca italiano: nel 2018, con Sulla mia pelle, venne raccontato il caso di Stefano Cucchi.

Ecco il trailer del film:

La sinossi ufficiale di Yara:

Il premiato regista Marco Tullio Giordana (“La meglio gioventù”) dirige un film drammatico basato su una storia vera. L’omicidio della tredicenne Yara Gambirasio sconvolge la cittadina di Brembate di Sopra. Per assicurare il colpevole alla giustizia, il pubblico ministero Letizia Ruggeri ha solo un esile indizio: tracce di DNA che non servono a molto senza un database con cui metterle a confronto.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Marvel: Sony annuncia due nuovi film per il 2023

La Sony continua ad ampliare il suo Universo di Personaggi Marvel. Altri villain di Spider-Man in arrivo? Il Sony Pictures...

Articoli correlati