Trailer italiano per l’atteso Boyhood

Da leggere

Guardiani della Galassia Vol. 3 sarà probabilmente la fine del simpatico Drax

Guardiani della Galassia Vol. 3 arriverà nelle sale il 5 maggio 2023 negli USA Guardiani della Galassia Vol. 3, come...

Army of the Dead: domani arriveranno dettagli sul film, parola di Snyder

Army of the Dead mischia l'action con l'horror Army of the Dead è il nuovo folle e ambizioso lungometraggio di...

The Magic Order: la serie Netflix di Mark Millar è tornata in produzione

The Magic Order è in produzione da ottobre 2020 The Magic Order è un'iniziativa davvero peculiare: nato come progetto fumettistico...

Orso d’argento per la miglior regia al Festival di Berlino, arriva in Italia il 23 ottobre Boyhood, docu-esperimento sulla crescita e le sue insidie.

Protagonista della pellicola, unica nel suo genere, è Mason (Ellar Coltrane), bimbo di 8 anni che si trova a dover affrontare la propria crescita e maturazione sullo sfondo della separazione dei genitori (interpretati da Ethan Hawke e Patricia Arquette) e del rapporto conflittuale con la sorella Samantha (Lorelai Linklater).

Fin qui, niente di particolarmente insolito; la particolarità del progetto sta nel fatto  che Richard Linklater, regista indie fra i migliori della sua generazione, si è imbarcato nell’impresa incredibilmente insidiosa di spalmare le riprese del film in addirittura dodici anni, esattamente il lasso di tempo raccontato dalla trama.

Grazie a questa sfida, possiamo letteralmente veder crescere ed invecchiare i protagonisti, spostando completamente il baricentro del film che , da semplice dramma, ambisce ad essere un complesso documentario sulla crescita, in cui le categorie spazio- tempo  usualmente compresse della cinematografia si espandono sovrapponendosi perfettamente a quelle della realtà. Ammirevole.

 

Boyhood arriva in Italia
Boyhood, la crescita del protagonista

Mason viene osservato nel suo percorso di sviluppo dagli 8 ai vent’anni (dal 2002 al 2013) compiendo ogni anno un ciclo di riprese insieme agli altri protagonisti (che fortunatamente hanno continuato ad essere disponibili, pena il misero fallimento dell’intero progetto).

Raccontandoci la vita al ritmo stesso della vita, Boyhood tenta di riassumere in un montaggio di 166 minuti i perché e le risposte cruciali dell’esistenza: “Chi vuoi diventare? Che cosa vuoi fare?”, portando lo spettatore ad osservare la bellezza e lo stupore dell’evoluzione dell’individuo e documentando, contemporaneamente, sia le trasformazioni degli oggetti d’uso quotidiano, sia quelle politiche e culturali degli anni raccontati.

Boyhood, trailer con Ethan Hawke
Boyhood, una scena del film con Ethan Hawke e Ellar Coltrane

Boyhood si pone quasi come un ammonimento proveniente dall’animo saggio di  un regista che ha già affrontato le tappe descritte e che decide di consegnare nelle mani degli spettatori la delicata cronaca dello  spettacolo di una vita che è  simbolo di  tutte le altre, la vita in cui ogni scelta ha delle conseguenze ma che, nonostante le inevitabili increspature,  racchiude la poesia ed il senso segreto del nostro passaggio sulla Terra.

Di seguito il trailer in italiano del film.

Boyhood, sarà distribuito in Italia da Universal Pictures. Nel cast anche Tamara Jolaine, Nick Krause, Jordan Howard, Evie Thompson e Sam Dillon.

Articolo precedenteUnbroken: nuovo trailer italiano
Articolo successivoE se Mario Bava…?

Ultime notizie

Guardiani della Galassia Vol. 3 sarà probabilmente la fine del simpatico Drax

Guardiani della Galassia Vol. 3 arriverà nelle sale il 5 maggio 2023 negli USA Guardiani della Galassia Vol. 3, come...

Articoli correlati