The Assistant è basato sulle esperienze degli ex dipendenti di Harvey Weinstein

Nel trailer di The Assistant non possiamo mai vedere il capo del personaggio di Julia Garner, possiamo solo sentire la sua voce. Ma abbiamo un’idea di chi potrebbe essere. Il film drammatico scritto e diretto da Kitty Green arriverà nelle sale americane il 31 gennaio, al momento non conosciamo una data d’uscita italiana.

Julia Garner è la protagonista del film della scrittrice e regista Kitty Green, che ha intervistato diversi ex dipendenti e assistenti di Harvey Weinstein e ha usato le loro testimonianze come fonte d’ispirazione per la sua sceneggiatura, basata sullo scandalo #MeToo.

The Assistant segue un giorno nella vita di Jane (Garner), una neolaureata e aspirante produttrice cinematografica, che ha recentemente ottenuto il lavoro dei suoi sogni come assistente junior di un potente magnate dell’intrattenimento. La sua giornata è molto simile a quella di qualsiasi altra assistente: preparare il caffè, cambiare la carta nella fotocopiatrice, ordinare il pranzo, organizzare gli spostamenti, prendere i messaggi telefonici. Ma mentre Jane segue la sua routine quotidiana, diventa sempre più consapevole dell’abuso che insidiosamente colora ogni aspetto della sua giornata lavorativa, un accumulo di degrado contro il quale decide di prendere posizione, solo per scoprire la vera profondità del sistema in cui è entrata. Il personaggio della Garner diventa così testimone di un via vai di giovani e belle attrici che si fanno largo nell’ufficio del capo, anche se non vediamo mai il suo volto, sentiamo solo la sua voce.

Garner recita al fianco di Matthew Macfadyen, Makenzie Leigh, Kristine Froseth, Jon Orsini e Noah Robbins. Green ha anche prodotto il film con Scott Macaulay, James Schamus, P. Jennifer Dana e Ross Jacobson.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto