La grandezza del cinema di Dario Argento e la bellezza di Torino: questi i due elementi al centro di Onirica, il nuovo film diretto da Luca Canale Brucculeri

Il giovane regista torinese Luca Canale Brucculeri (classe 1987), dirige il suo primo lungometraggio, Onirica, un vero e proprio omaggio al cinema di Dario Argento. Nato dall’amore sfrenato che Brucculeri nutre per il cinema di Argento ma anche per la sua città natale, il film cercherà di fondere queste due realtà, dando vita ad un progetto davvero unico.

Un amore per la città di Torino che il regista aveva già manifestato nel suo corto Maggio, spirato alla storia d’amore dei suoi nonni, nella cornice di un capoluogo piemontese melanconico e patinato e che torna in questa nuova avventura, realizzata grazie alla casa di produzione indipendente May. Onirica è poi realizzato con la collaborazione di Mattia G. Furlan e Antonio Rochira, in co-produzione con Lacumbia Film, Isophonic Studio e Gipix.

Il film è ambientato in una Torino sconvolta da terribili omicidi, che tuttavia sembrano presentare delle caratteristiche piuttosto famigliari:

Siamo alla vigilia di Ferragosto, a Torino. La città viene sconvolta da una serie di omicidi, che si svolgono nei luoghi in cui sono stati girati i film di Dario Argento. La polizia ha il sospetto che il colpevole sia uno studioso del maestro del brivido italiano. La caccia all’uomo è aperta.

Scopriamo insieme tutti i dettagli del film con il trailer in esclusiva di Onirica.

Nel cast di Onirica troveremo Fabio Rossini, Diego Casale, Camilla Nigro, Pierluigi Ferrero, Alice Lussiana Parente, Alfonso De Filippis, Diamara Ferrero, Vincenzo Santagata e Giorgio Mirto. Quest’ultimo, oltre a prendere parte al film, ha firmato anche la colonna sonora.

Onirica è un film che, già dalle prime immagini, dichiara il suo scopo finale: omaggiare uno dei più grandi e apprezzati registi del nostro cinema.