Men: trailer e data d’uscita italiana del film horror di Alex Garland

Alex Garland torna al genere sci-fi/horror dopo il successo di Annientamento

Dopo aver portato sul piccolo schermo la serie soprannaturale Devs, Alex Garland (già regista di acclamati film quali Ex Machina e Annientamento) torna alla regia di un lungometraggio con Men, film horror con protagonista la candidata agli Oscar Jessie Buckley (La figlia oscura, Sto pensando di finirla qui). Il film, di cui vi mostriamo trailer e poster italiani, arriverà nei cinema il 25 agosto 2022.

Men: trailer e trama dell’ambiguo film horror di Alex Garland

Men è il nuovo febbrile e mutevole film horror del visionario regista Alex Garland, alla sua terza regia dopo Ex Machina e Annihilation. In concorso alla 54° edizione della Quinzaine des Réalisateurs di Cannes 2022, il film ha ottenuto l’’ambito attestato Certified Fresh del noto sito di recensioni Rotten Tomatoes. Men in Italia arriverà nei cinema ad agosto, distribuito da Vertice360.

A seguito di una tragedia personale, Harper (Jessie Buckley) si ritira da sola nella rigogliosa campagna inglese, sperando di trovare un luogo dove curare il dolore che la accompagna. Ma dai boschi circostanti sembra materializzarsi qualcosa o qualcuno che inizia a perseguitarla. Quello che inizialmente è un’inquietudine sottesa si trasforma ben presto in un vero e proprio incubo, abitato dai suoi ricordi e dalle sue paure più oscure che prendono forma nel nuovo inquietante horror del visionario regista Alex Garland. Nel cast del film troviamo anche Rory Kinnear, Paapa Essiedu, Gayle Rankin, Sarah Twomey, Zak Rothera-Oxley e Sonoya Mizuno.

In Men Alex Garland mette in gioco tutti gli elementi primari del folk horror: isolamento, natura, religione, fertilità, inquietudine, l’essere in qualche modo straniero. Fedele all’essenza del genere, l’incessante tensione del racconto monta fino a un apice di inquietanti sequenze. Ma le immagini inquietanti della pellicola riflettono in maniera diretta interazioni reali, imposizioni e divisioni sociali che fanno parte della quotidianità. “Il pozzo creativo di Alex è senza fondo”, osserva la protagonista Jessie Buckley. “E il problema che mi ha posto questa storia riguarda la mascolinità e come questa si relaziona con quello che stiamo vivendo nella cultura contemporanea. È un’analisi molto accurata di quest’aspetto. Durante le riprese abbiamo avuto molte conversa zioni che costantemente facevano venire a galla nuovi aspetti della questione, e credo che ne stiamo ancora cercando altri”.

Articoli correlati