Letizia Battaglia Shooting the Mafia di Kim Longinotto con Letizia Battaglia arriverà nei cinema il 16 luglio 2020 distribuito dalla I Wonder Pictures. Ecco il trailer

Il documentario Letizia Battaglia Shooting the Mafia di Kim Longinotto è in uscita nei cinema italiani, il 16 luglio 2020, distribuito dalla I Wonder Pictures e dalla Unipol Biografilm Collection. Il film mostra un ritratto personale e intimo di una delle figure fondamentali dell’Italia degli anni ’60 e ’70, simbolo di grande coraggio e talento. Dopo esser stato presentato a festival nazionali e internazionali, girando l’Europa, il film arriva anche in Italia, scegliendo come data d’uscita un triste ricordo, il 28º anniversario della strage di via D’Amelio a Palermo dove rimase ucciso il giudice Paolo Borsellino. Letizia Battaglia era fotoreporter presso il quotidiano L’Ora, una delle fotografe palermitane che, attraverso i suoi straordinari scatti, divenne una delle donne maggiormente impegnate nella lotto contro la mafia, dando da diventare nota con l’appellativo di Fotografa della mafia. Le sue foto, dal valore etico e civile, sono una testimonianza della realtà di quegli anni, uno spaccato della vita e della società siciliana e italiana.

Il Biografilm celebra l’artista Letizia Battaglia

Foto che documentano i morti per la mafia, le strade di luoghi dove per troppo tempo si è preferito dimenticare e una donna che, con coraggio e dedizione, ha combattuto uno dei più gravi problemi del nostro Paese. Attraverso interviste e filmati d’archivio il regista Kim Longinotto racconta una donna straordinaria, un’artista anticonformista e passionale. Letizia Battaglia Shooting the Mafia è tutto questo: testimonianza, racconto, Storia e sicuramente la ricerca di una Sicilia che possa un giorno liberarsi dalle catene della mafia.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto