L’uomo invisibile (The Invisible Man): ecco il trailer del reboot con Elisabeth Moss

Ciò che non riesci a vedere può farti del male. Elisabeth Moss è la protagonista di una terrificante storia in chiave moderna sull'ossessione, ispirata ad uno dei mostri più popolari della Universal.

Uno sguardo approfondito al reboot de L’uomo invisibile, per la regia di Leigh Whannell

Universal ha appena rilasciato il trailer ufficiale del reboot de L’uomo invisibile, con protagonista Elisabeth Moss e in arrivo nelle sale cinematografiche il 5 marzo 2020. Jason Blum produce il film con la sua Blumhouse Productions. The Invisible Man è scritto, diretto e prodotto esecutivamente da Leigh Whannell, uno dei creatori originali del franchise Saw, che ha recentemente diretto Upgrade e Insidious 3 – L’inizio. Nel cast troviamo anche: Aldis Hodge, Storm Reid, Harriet Dyer e Oliver Jackson-Cohen.

Il film è prodotto anche da Kylie du Fresne (Upgrade; The Sapphires) per la Goalpost Pictures. I produttori esecutivi sono Whannell, Beatriz Sequeira, Charles Layton, Rosemary Blight, Ben Grant, Couper Samuelson e Jeanette Volturno. L’uomo invisibile è una coproduzione Goalpost Pictures Australia e Blumhouse Productions, in associazione con Nervous Tick, per Universal Pictures.

Intrappolata in una relazione violenta e manipolatrice con un ricco e brillante scienziato, Cecilia Kass (Moss) scappa nel cuore della notte facendo perdere le sue tracce, con l’aiuto di sua sorella (Harriet Dyer), di un loro amico d’infanzia (Aldis Hodge) e dalla figlia adolescente di quest’ultimo (Storm Reid). Ma quando il violento ex di Cecilia (Oliver Jackson-Cohen) si suicida e le lascia in eredità una parte cospicua della sua vasta fortuna, Cecilia sospetta che la sua morte sia solo una messa in scena. Mentre una serie di inquietanti coincidenze diventano letali e minacciano la vita di coloro che ama, la sanità mentale di Cecilia inizia a vacillare, nel suo disperato tentativo di dimostrare di essere braccata da qualcuno che nessuno può vedere.

Articoli correlati