Crimes of the Future: il trailer del film di David Cronenberg con Viggo Mortensen, Léa Seydoux e Kristen Stewart

Primo sguardo ufficiale a Crimes of the Future, atteso thriller con protagonisti Viggo Mortensen, Léa Seydoux e Kristen Stewart!

Il nuovo film di David Cronenberg Crimes of the Future – interpretato da Viggo Mortensen, Léa Seydoux e Kristen Stewart – questa mattina è stato annunciato come parte della scaletta dei film in Concorso al Festival di Cannes 2022, in programma dal 17 al 28 maggio. Subito dopo che Thierry Fremaux ha terminato la sua conferenza stampa di presentazione della 75esima edizione della kermesse, NEON ha pubblicato il primo teaser trailer ufficiale dell’atteso thriller.

Crimes of the Future, sia nel teaser che nella sinossi ufficiale rilasciata dal distributore, sembra essere un ritorno alle origini per Cronenberg, al body horror presente in film come Shivers, Rabid, The Brood e La mosca. Nel trailer vediamo un uomo con le orecchie poste in cima alla fronte, mentre una persona gli cuce occhi e bocca. Crimes of the Future è il primo film di Cronenberg dopo otto anni e pare decisamente prendere le distanze dagli ultimi lavori del celebre regista (A Dangerous Method, Maps to the Stars). La pellicola è attesa nei cinema questa estate.

La sinossi ufficiale del film recita: “Mentre la specie umana si adatta a un ambiente sintetico, il corpo subisce nuove trasformazioni e mutazioni. Con la sua compagna Caprice (Léa Seydoux), Saul Tenser (Viggo Mortensen), artista performativo famoso, mostra pubblicamente la metamorfosi dei suoi organi in spettacoli d’avanguardia. Timlin (Kristen Stewart), un investigatore del National Organ Registry, segue ossessivamente i loro movimenti, quando viene rivelato un gruppo misterioso… La loro missione: usare la notorietà di Saul per far luce sulla prossima fase dell’evoluzione umana”.

Crimes of the Future non è il remake dell’omonimo cortometraggio di Cronenberg del 1970. Il regista ha girato questo film in Grecia la scorsa estate, dopo aver terminato le riprese della stagione 4 di Star Trek: Discovery, in cui recita nei panni di uno psichiatra del 32° secolo e consulente della Flotta Stellare.

Articoli correlati