black sea

Lo attendevamo per il 26 febbraio ma dovremo aspettare un po’ di più: Black Sea, l’atteso thriller di Kevin Macdonald con protagonista l’affascinante Jude Law, è previsto nelle sale italiane per il prossimo 9 aprile.

La pellicola è reduce dal trionfo al Courmayeur Noir in Festival, dove si è aggiudicata la vittoria della XXIV edizione, e la trama è di quelle che promettono fiato sospeso  sino all’ultimo fotogramma: dopo il licenziamento dalla società di recupero relitti per la quale lavorava, il capitano di sommergibili Robinson deve fare i conti con la riorganizzazione della sua vita, già resa difficile da un divorzio alle spalle e dal conseguente rapporto con il figlio adolescente, basato fondamentalmente sull’indifferenza reciproca. Robinson decide allora di riscattarsi con un’impresa straordinaria: una missione negli abissi del Mar Nero, alla ricerca di un tesoro sommerso dal 1941. Una volta raggiunto l’immenso carico d’oro, tuttavia, il capitano dovrà fare i conti con il lato più scuro dell’avidità umana, lottando fino al massacro con i membri dell’equipaggio per portare in salvo innanzitutto se stesso.

Black sea jude law
L’equipaggio ed il capitano Robinson in una scena del film

Grandi aspettative, quindi, nei confronti del regista scozzese, premio Oscar nel 2000 per il documentario Un Giorno a Settembre e divenuto celebre nel 2006 grazie al suo pluripremiato L’Ultimo Re di Scozia (Oscar, BAFTA e Golden Globe come miglior attore protagonista a Forest Whitaker). Riuscirà il bel Jude a confermarsi all’altezza di ruoli diversi e versatili? D’ altra parte, non  sarebbe la prima volta che ci stupisce!

Black Sea sarà distribuito da Notorius Pictures; nel cast anche Scott McNairy, Tobias Menzies, Grigoriy Dobrygin, Ben Mendelsohn e Jodie Whittaker. Di seguito vi proponiamo il trailer ufficiale italiano.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE