Annie (Aidy Bryant) è pronta a compiere alcune grandi mosse quando Shrill tornerà l’anno prossimo

Hulu ha rilasciato il primo teaser trailer per la stagione 2 della sua serie drammatica originale Shrill, e il nuovo filmato mostra Annie compiere i suoi prossimi passi ora che ha ritrovato la propria autostima.

In realtà è molto bello essere un po ‘fottutamente cattiva“, dice nel trailer.

Il problema è che deve ancora affrontare le stesse complicazioni di tutti gli altri che cercano di farcela come scrittori, ad esempio trovando un’offerta di lavoro per uno stage non retribuito. “Sembra così bello“, risponde Annie, “Ho solo bisogno di soldi.”

Annie dovrà anche affrontare la dura realtà che non è ancora la persona che vuole essere e che le cose non sono perfette nemmeno con Ryan (Luka Jones). In una scena, si ritrovano improvvisamente circondati da bambini mentre fanno cose decisamente da adulti…
La stagione 2 di Shrill sarà presentata in anteprima su Hulu venerdì 24 gennaio 2020.

La serie Hulu è stata rinnovata per la seconda stagione

La serie comedy con vibrazioni da Saturday Night Live, è stata accolta calorosamente dalla critica nella sua prima stagione, andata in onda in USA il 15 marzo scorso. Lo show è basato sul libro di memorie della scrittrice Lindy West intitolato Shrill: Notes From a Loud Woman e la vicenda si concentra su Annie, una giovane donna che vuole cambiare la sua vita – ma non il suo corpo. Annie sta cercando di diventare una giornalista mentre si destreggia tra fidanzati non troppo gentili e adatti a lei, genitori malati e un capo perfezionista. Il tutto mentre il mondo che la circonda la giudica non abbastanza adatta a causa del suo peso. Tuttavia lei inizia a convincersi di essere brava tanto quanto gli altri e, conseguentemente, si comporta come tale.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto