Al centro di Manhunt: Deadly Games c’è la storia del caso Atlanta 1996, che ha messo al centro delle accuse Richard Jewell

Dopo una prima stagione che si è soffermata sul caso Unabomber, la seconda stagione di Manhunt racconterà un caso che attualmente è molto popolare, perché al centro del nuovo film di Clint Eastwood. Stiamo parlando della questione Richard Jewell. La seconda stagione di Manhunt, intitolata Deadly Games,  si concentrerà infatti sull’attentato di Atlanta 1996, e sulle conseguenze occorse a Richard Jewell. Ma non solo. La nuova stagione cercherà infatti di allargare il raggio d’azione, andando a cercare anche il vero responsabile dell’attentato.

Manhunt: Lone Wolf – Desmond Harrington di Dexter entra nel cast della serie

Judith Light (Transparent), Gethin Anthony (Il Trono di Spade) e Jay O. Sanders (Sneaky Pete) si sono uniti alla serie, in ruoli principali, accanto a Jack Huston, Cameron Britton e Carla Gugino per la stagione 2 della serie antologica di Spectrum Originals. Manhunt: Deadly Games è guidato dal team creativo principale di Manhunt: Unabomber, diretto dal produttore esecutivo John Goldwyn e dallo sceneggiatore/produttore esecutivo Andrew Sodroski.

Manhunt: Lone Wolf – Carla Gugino nella serie sul bombarolo di Atlanta

Ecco il trailer della seconda stagione che arriverà su Spectrum il 3 febbraio.

 

 

SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto