The Witcher: Henry Cavill non è l’unico stregato da Warhammer 40.000…

In una clip della serie, abbiamo scoperto che l'attore non è l'unico con questa smodata passione.

The Witcher: la seconda stagione ha debuttato su Netflix il 17 dicembre 2021

The Witcher è una delle serie televisive più apprezzate del panorama Netflix: l’opera, ispirata all’omonima saga letteraria fantasy ideata da Andrzej Sapkowsk che poi è diventata anche una trilogia videoludica di successo grazie a CD Projekt RED, che recentemente ha portato sul mercato il tanto criticato Cyberpunk 2077. Il protagonista dello show è il sex symbol Henry Cavill, il Superman del DCEU, che con questa realizzazione ha acquisito una popolarità maggiore. Il suo, in realtà, è un sogno proibito, tenendo conto quanto è amante del mondo pop, come abbiamo scoperto negli anni a venire.

Se già eravamo a conoscenza del fatto che Cavill fosse un grande amante dell’universo dark fantasy di Warhammer 40.000, gioco di guerra con le miniature, grazie ad una recente clip, disponibile sul canale YouTube ufficiale di Still Watching Netflix, abbiamo saputo una cosa clamorosa: anche Joey Batey, che all’interno della serie incarna il bardo Ranuncolo, è un appassionato di Warhammer 40.000. Un aspetto davvero interessante che risponde appieno all’esigenza di questa sequenza video chiamata The Witcher Unlocked dove vengono svelati dei curiosi e intriganti dietro le quinte sugli attori che si nascondono dietro uno degli universi fantasy più interessanti degli ultimi anni.

La seconda stagione di The Witcher è arrivata su Netflix il 17 dicembre scorso, con dei nuovi episodi che sono stati apprezzati di più dai fan rispetto all’intera prima stagione. L’opera, prodotta da Sean Daniel Company, Platige Image, Stillking Films, Cinesite e One of Us, ha un cast composto anche da Anya Chalotra nel ruolo di Yennefer di Vengerberg, Freya Allan che presta il volto a Cirilla, Kim Bodnia che incarna Vesemir, Anna Shaffer che interpreta Triss Merigold e molti altri ancora.

Leggi anche The Witcher 2 e la morte più traumatica: Henry Cavill ha dato un contributo fondamentale

Articoli correlati