the walking dead, cinematographe

Con molti fan ancora sotto shock per il finale di metà stagione di The Walking Dead, Robert Kirkman decide di portare un barlume di speranza nei loro cuori.

Se siete in pari con The Walking Dead, e se non lo siete procedete con cautela nella lettura, dal momento che seguono spoiler sull’ottava stagione, saprete che il povero Carl Grimes è andato incontro a un triste destino, venendo morso da uno zombie. La serie TV ha fatto intuire che sta per calare il sipario sul personaggio, ma Robert Kirkman, autore dal fumetto su cui è basato lo show, ritiene che il ragazzo abbia ancora qualche possibilità di sopravvivere. Intervistato durante un Q&A al Walker Stalker Cruise, il fumettista ha dichiarato:

“Non è ancora morto. Potrebbe non morire. Non si sa mai. Me penso che, se dovesse accadere, penso che avrebbe delle ramificazioni interessanti su Rick [Grimes, padre di Carl, ndr], che penso darebbero energia e in qualche modo metterebbero le cose in moto in maniera davvero interessante, conducendoci verso la risoluzione di Guerra Totale [arco narrativo al centro dell’ottava stagione, ndr] per una seconda metà della Stagione 8 davvero emozionante, perciò penso che sarà davvero figo.”

Guardando The Walking Dead, sembra proprio che il destino di Carl sia segnato, ma se il personaggio dovesse sopravvivere, non sarebbe la prima volta che la serie riesce a ingannare il proprio pubblico. Per scoprire il destino del ragazzo, dovremo attendere almeno il 25 febbraio, data prevista per il ritorno dell’ottava stagione (QUI il trailer), che si concluderà il 15 aprile.

[amazon_link asins=’B0764LZGYZ,B01M5CGBNG,B00H7HU9UK’ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’pluginwordpress03-21′ marketplace=’IT’ link_id=’6f12516a-06c7-11e8-b310-edb044b8b2f3′]

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE