The Punisher Cinematographe

In seguito alla cancellazione di The Punisher, la star Royce Johnson ha rivelato alcuni dettagli della cancellazione e le decisioni contrattuali di Netflix, parlando anche di un ipotetico futuro dello show

In un’intervista esclusiva a Comicbook.com, la star di The Punisher, Royce Johnson, che interpreta il Sergente Brett Mahoney, ha ringraziato i fan per il loro supporto sia sullo schermo che fuori.

Vi siamo tutti grati” ha detto Johson. “Siamo orgogliosi del lavoro che abbiamo svolto, e speriamo che non sia la fine. Bisogna rimanere speranzosi. Dobbiamo tutti andare avanti in quanto attori, Questo è un business molto più grande di noi, ma grazie per il vostro supporto, grazie per aver deciso di guardarci, seguirci e venirci a salutare ai comic con, e cose de genere. Voglio anche elogiare il lavoro di Jon [Bernthal, che ha interpretato Frank Castle/Punisher]. Voglio dire, era nato per interpretare questo ruolo, e sono felice di aver fatto parte del progetto. Grazie ragazzi per supportare la Marvel e la Disney. C’è molto da poter guardare là fuori e voi avete scelto noi. Quindi siamo felici di aver incontrato le vostre aspettative“.

Johnson ha continuato, dicendo di aver scoperto della cancellazione dello show attraverso i social media. L’attore, che aveva un ruolo piuttosto considerevole nell’ultima stagione della serie, ha ammesso di aver appreso la notizia praticamente nello stesso momento in cui l’ha saputo il resto del mondo:”L’ho scoperto questa mattina, fratello, allo stesso modo in cui abbiamo scoperto degli altri show. Dico sempre alle persone che, a volte, gli attori sono gli ultimi a sapere le cose, ed ecco qui la dimostrazione. Anche noi scopriamo le cose tramite i social. Oppure a volte bisogna controllare le e-mail o riceviamo una lettera“.

The Punisher e Jessica Jones cancellate da Netflix

Quando Netflix ha cancellato Daredevil, dopo la terza stagione, i fan hanno lanciato immediatamente la campagna #SaveDaredevil. Originata come una petizione online, il movimento è riuscito a diffondersi attraverso le piattaforme digitali. Royce Johnson è completamente a bordo di questo progetto, tanto da voler contribuire a promuovere la causa: “Va bene che andiamo avanti con le nostre carriere, ma siamo comunque una famiglia. Non riesco a spiegarvelo meglio. Ecco perché stiamo facendo la campagna per Salvare Daredevil, perché… è qualcosa che facciamo più per i fan. Ci hanno supportato per così tanti anni, e sono fedeli, e se posso essere con loro in questa missione, manifestando con una maglietta addosso e un poster, e dicendo ‘Salvate Daredevil’. perché non farlo. Anche la loro voce deve essere ascoltata, e io sono uno di quei tipi disponibile a fare questo per loro, che hanno fatto parte insieme a noi di questa fantastica avventura

A quanto pare i personaggi delle serie Marvel Netflix cancellate non potranno apparire in altre proprietà non Netflix per almeno due anni. Anche Johnson sembrerebbe aver confermato questa situazione, soffermandosi anche sul futuro dello show: “Parlando col boss di Marvel Television Jeph Loeb ho letto una nota in cui c’era scritto ‘To be continued’ [continuerà]. C’è, però, una clausola che ho sentito come rumor, secondo la quale dovremo aspettare 18 mesi, fino a due anni. Avremo le stesse persone se lo show dovesse continuare in futuro? Non lo sappiamo“.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE