the mandalorian cinematographe.it

Robert Rodriguez ha diretto un episodio della stagione 2 di The Mandalorian come sostituto dell’ultimo minuto

Robert Rodriguez ha rivelato che il suo coinvolgimento nella serie di Star Wars The Mandalorian è nato da una sostituzione dell’ultimo minuto di un regista, sconosciuto, che ha abbandonato il progetto con poco preavviso. La seconda stagione di The Mandalorian si sta già avvicinando alla fine, ma ha ricevuto tantissime opinioni e recensioni positive da critica e pubblico, chissà se gli episodi finali saranno all’altezza delle aspettative! La seconda stagione ha visto alla regia grandi nomi come il creatore dello show Jon Favreau che ha diretto il primo episodio, Peyton Reed il secondo e Bryce Dallas Howard, Carl Weathers e Dave Filoni i successivi.

I titoli di coda dell’episodio 6 – intitolato The Tragedy – hanno confermato che Robert Rodriguez era il regista dietro alla nuova puntata. Rodriguez ha una filmografia molto diversificata, che spazia dai film per ragazzi come la serie Spy Kids a film sci-fi come Alita: Angelo della battaglia. Il suo coinvolgimento con The Mandalorian è stato confermato prima della messa in onda dell’episodio, quando il regista ha condiviso una foto insieme a Baby Yoda, ora noto come Grogu. La reazione al suo episodio dimostra che il regista è stata una scelta naturale per l’universo di Star Wars, ma i fan saranno sorpresi di apprendere che, inizialmente, non avrebbe dovuto essere coinvolto.

Leggi anche: The Mandalorian sorprende i fan con la rivelazione che SPOILER è ancora vivo!

Durante una nuova intervista con GamesRadar per parlare del suo prossimo film Netflix We Can Be Heroes, Rodriguez ha discusso della sua felicità per essere entrato a far parte della famiglia di Star Wars, ma ha anche rivelato che non era in cima alla lista per dirigere un episodio della serie…

Sono amico di Jon Favreau e aveva bisogno di un sostituto dell’ultimo minuto per un regista, quindi ho detto: “Certo, verrò a giocare nell’universo di Star Wars!” Che sogno. Ed ha soddisfatto tutte le mie… anzi è andato ben oltre le mie aspettative, voglio dire, è stato così divertente, non puoi immaginare cosa significhi camminare su un set che ha l’aspetto classico di The Empire Strikes Back. È subito dopo quell’era, subito dopo il Ritorno dello Jedi. È quell’epoca. Quindi ti senti davvero come se fossi appena entrato nella tua infanzia.