Stranger Things, chi si occuperà degli spin-off?

A quanto pare non saranno i fratelli Duffer.

È finita la quarta stagione da pochi giorni, un po’ di meritato riposo, poi di nuovo sotto con la quinta e ultima stagione. Questo è più o meno il piano di lavoro dei fratelli Duffer. Quinta e ultima, sì, ma la stagione non segnerà l’addio definitivo a Hawkins e ai suoi abitanti. Già da alcuni mesi, infatti, sappiamo che verranno realizzati alcuni spin-off legati al mondo di Stranger Things. Ma chi ci lavorerà? Saranno sempre i fratelli Duffer, già responsabili della serie-madre, a occuparsi anche degli spin-off? A quanto pare no. Lo hanno rivelato loro stessi durante una chiacchierata con Collider, quando è stato loro chiesto se vorranno limitarsi a produrre i nuovi show oppure essere coinvolti in maniera più diretta.

Per gli spin-off di Stranger Things “passeremo il timone a qualcun altro”

Stranger Things 4 cinematographe.it

È stato molto chiaro a proposito Matt Duffer: “Ultimamente la speranza è di passare il timone a qualcun altro. Perché quando avremo finito, saranno passati… Dio, saranno passati quasi dieci anni. Saranno passati più o meno tutti i miei 30 anni. Quindi significherebbe impegnarsi altri 5-10 anni con questa cosa [gli spin-off]. Non credo tu possa fare le cose a metà. Stavo dicendo la stessa cosa a qualcun altro, non facciamo una bella figura se, diciamo, realizziamo il pilot e poi ce ne andiamo. Stai al montaggio tutto il giorno. Lavori alla color correction. Lavori al suono. O fai tutto o lasci stare. Quello che Ross [Duffer, il fratello] e io vogliamo davvero questo: abbiamo sviluppato una storia che non abbiamo raccontato a nessuno. Non so nemmeno se a qualcuno piacerà. Siamo molto contenti, è tutto quello che so. Ma Netflix è stata tranquilla, non ci hanno fatto troppe pressioni a riguardo, onestamente. Sono incredibilmente pazienti con me e con Ross“.

Leggi anche Stranger Things – Stagione 5: i Duffer Brothers hanno una brutta notizia

Articoli correlati