Stranger Things – Stagione 5: i Duffer Brothers hanno una brutta notizia

Gli episodi della quinta stagione di Stranger Things saranno più brevi di quelli della quarta, lo rivelano i fratelli Duffer

I creatori della serie del momento hanno una brutta notizia per tutti quei fan di Stranger Things che non vedono l’ora di scoprire come andrà a finire la battaglia contro le forze del male del Sottosopra. La stagione 4 – recentemente conclusasi con il rilascio degli ultimi due episodi – è stata di enormi dimensioni, non solo per il budget utilizzato, ma anche per la durata degli episodi. La quinta stagione, che sarà anche l’ultima, non potrà eguagliarne la durata. Lo rivelano i creatori e gli showrunner Ross e Matt Duffer, i quali hanno parlato con il podcast Happy Sad Confused per spiegare che, la maggior parte degli episodi della stagione 5, non sarà lunga come quelli della scorsa stagione.

Stranger Things: la stagione 5 sarà molto più breve della 4

stranger things cinematographe.it

“L’unico motivo per cui non ci aspettiamo di essere nuovamente così lunghi è che in questa stagione, se la guardi, ci vogliono quasi due ore prima che i nostri ragazzi vengano davvero coinvolti in un mistero soprannaturale. Li conosci, li vedi nelle loro vite, stanno lottando per adattarsi al liceo e così via. Niente di tutto ciò accadrà ovviamente nella quinta stagione”, ha detto Matt Duffer. “Tuttavia, il finale della serie sarà lungo quanto un film. È probabile che rifaremo quello che abbiamo appena fatto, ovvero avere un finale da 2 ore e mezza”.

I creatori di Stranger Things rivelano che non ci sarà nessun salto temporale tra la stagione 4 e la 5. Ritroveremo i personaggi esattamente dove li avevamo lasciati, pronti per tornare subito in azione. “I personaggi saranno già in azione, avranno già un obiettivo e una spinta, e penso che si ritagliano almeno un paio d’ore e renderanno questa stagione davvero diversa”, ha svelato Matt Duffer. “Sono sicuro che la conclusione sarà molto più lunga, sarà Il ritorno del re con, tipo, otto finali”.

Seguono spoiler sulla stagione 4!

I fratelli Duffer hanno fatto anche un po’ di chiarezza sul destino di Max (Sadie Sink), dopo che è entrata in coma nel finale della stagione 4. Max è viva o morta? “Max è viva, ma cerebralmente morta, cieca e ha tutte le ossa rotte”, spiegano i fratelli.

Leggi anche Stranger Things 4 – 10 cose che non sai sull’ultima stagione della serie Netflix

Articoli correlati