Stranger Things, Doja Cat contro “quel serpente” di Noah Schnapp

Gli ultimi due episodi di Stranger Things sono usciti il primo luglio.

Stranger Things è stata un successo clamoroso, astronomico. Gli ultimi due episodi della quarta stagione hanno addirittura mandato in tilt Netflix. Da due settimane non si fa altro che parlare della serie: curiosità, avvenimenti, morti, personaggi amati e odiati. Vecna. Tutto questo per dire che sarebbe già sufficiente il chiacchiericcio attorno a Stranger Things e ai suoi protagonisti. Doja Cat, evidentemente, non la pensa così, tanto da escogitare un nuovo modo per far parlare della celebre serie Netflix. La famosa cantante e rapper statunitense Doja Cat ha criticato Noah Schnapp (Will Byers) per aver diffuso delle conversazioni private che erano intercorse tra loro. Ma procediamo con ordine.

Le dure parole di Doja Cat contro il Will di Stranger Things

will byers cinematographe.it

Doja Cat avrebbe chiesto a Noah Schnapp di passarle il contatto di Joseph Quinn (Eddie Munson), perché invaghitasi di lui. Non sappiamo se Schnapp l’abbia fatto oppure no. Sta di fatto che ha deciso di pubblicare la conversazione sui social per prendere in giro la cantante. Ma lei non l’ha presa molto bene: “È un ragazzino. Noah, non so quanti anni abbia, ma non ne ha tipo 21? Quando sei giovani fai degli errori, delle caz*ate. […] Distruggi le relazioni con le persone. Devi fare in modo da non farlo più in futuro. Io stessa ho commesso la mia dose di putt*anate in modo da non commetterne più. Ma il fatto che Noah abbia fatto questo, cioè postare una conversazione privata tra me e lui, è […] tipo me*da da pazzo traditore. Roba da essere strisciante“. Tuttavia, i social- forse presi ciecamente dall’affetto che provano per Will Byers – hanno dato ragione all’attore: in pochi giorni la rapper ha perso centinaia di migliaia di followers sui profili social, acquistati d’altro canto proprio da Noah Schnapp.

Leggi anche Stranger Things, Joseph Quinn è scoppiato a piangere a causa dei fan [VIDEO]

Articoli correlati