Obi-Wan Kenobi Cinematographe

Alla D23 è arrivata la conferma: la serie Obi-Wan Kenobi si farà ed avrà come protagonista Ewan McGregor. Le riprese dovrebbero iniziare l’anno prossimo

Dopo molte speculazioni, la Disney ha finalmente confermato che Ewan McGregor riprenderà il suo ruolo di Obi-Wan Kenobi in una serie Disney +. Lo studio lo ha annunciato venerdì al D23 Expo di Anaheim: “Abbiamo realizzato tutti gli script e siamo pronti per iniziare le riprese il prossimo anno“, ha dichiarato Kathleen Kennedy, capo della Lucasfilm. La serie Obi-wan sarà il terzo spin-off dall’universo di Star Wars, dopo la serie prequel di Jon Favreau The Mandalorian e una Rogue One che vedrà la partecipazione di Diego Luna nei panni di Cassian Andor, con la voce di Alan Tudyk come K2SO. Lucasfilm sta anche preparando una nuova serie animata di Clone Wars prevista per febbraio 2020.

Ewan McGregor che ha già interpretato Obi-wan Kenobi nei tre prequel di Star Wars, La minaccia fantasma, Attack of the Clones e La vendetta dei Sith ritornerà nei panni del personaggio. Nel corso degli anni, non sono mancate le voci secondo cui Lucasfilm stava sviluppando un film autonomo di Obi-wan e, sebbene alla fine non sia mai siano mai arrivate delle conferme, è possibile che alcune delle idee narrative proposte per quel progetto siano state poi messe a frutto in questa imminente serie Disney +. Ewan McGregor sarà il protagonista di questa serie tv, ma l’attore nei prossimi mesi è atteso dai fan anche per le performance nei panni di Danny Torrance nel sequel horror di The Shining, Doctor Sleep, e nel film Birds of Prey della DC, che lo mette contro la Harley Quinn di Margot Robbie (The Wolf of Wall Street). Di recente McGregor ha anche lavorato con la Disney per i film d’azione di La bella e la bestia e in Ritorno al bosco dei 100 acri.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto