George Clooney

L’attore e regista George Clooney collabora con Matt Charman, sceneggiatore de Il Ponte delle Spie di Steven Spielberg e Grant Heslov, partner di Clooney in Smokehouse Pictures, nello sviluppo di una miniserie in otto parti per Netflix sullo scandalo Watergate. La serie, se ufficialmente confermata, sarà prodotta da Sonar Entertainment. Secondo Deadline, sito che per primo ha riportato la notizia, ogni episodio della serie si concentrerà su uno dei personaggi coinvolti nella vicenda che ha scosso la presidenza degli Stati Uniti d’America nel 1972 a causa di intercettazioni effettuate all’interno del Partito Democratico da parte di alcuni membri di quello Repubblicano. Lo scandalo portò alle dimissioni del Presidente Richard Nixon.

George Clooney produce una miniserie sullo scandalo Watergate per Netflix

Clooney e Heslov saranno produttori esecutivi del progetto, mentre Charman scriverà la sceneggiatura della serie. Lo scandalo Watergate è avvenuto nei primi anni ’70 dopo un’invasione di cinque uomini nel quartier generale del comitato nazionale democratico nel complesso di uffici Watergate a Washington DC. L’intrusione ebbe luogo il 17 giugno 1972. Lo scandalo riguardò l’amministrazione del presidente Richard Nixon i quali cercò in tutti i modi di coprire il suo coinvolgimento. Lo scandalo portò il presidente Nixon a dimettersi dall’incarico.

Smokehouse sta attualmente lavorando a un altro progetto, Catch-22 basato sul romanzo di Joesph Heller. George Clooney sarà regista ed attore. Leggi QUI per ulteriori informazioni a riguardo.