Bridgerton – Stagione 2: dite addio al duca di Hastings perché non tornerà!

Il personaggio interpretato da Regé-Jean Page purtroppo non tornerà nuovi episodi

Bridgerton – Stagione 2: la perdita del sex symbol

Bridgerton è stata un fulmine a ciel sereno per Netflix: la produzione targata Shondaland (fondata dalla nota Shonda Rhimes), ispirata al ciclo di romanzi di Julia Quinn, è stato un grandissimo successo soprattutto per il pubblico, riuscendo a tenere incollati allo schermo tantissimi spettatori. La realizzazione che ha debuttato il 25 dicembre 2020 con la sua prima stagione andrà avanti con una seconda che però ha parecchie sorprese (non solo positive) per i fan dello show. Difatti, sappiamo con certezza che ci saranno molte new entries all’interno del cast, come la presenza di Simone Ashley come protagonista femminile.

E gli altri attori “veterani” di Bridgerton che fine faranno? Purtroppo la serie è organizzata come se fosse un’opera antologica visto che ogni stagione va a raccontare uno dei romanzi da cui trae ispirazione. I primi episodi erano basati sul primo testo, Il Duca e Io, mentre le puntate in arrivo su ll visconte che mi amava. Proprio per questo motivo, l’assenza dell’apprezzatissimo Duca di Hastings, interpretato da Regé-Jean Page non è una sorpresa, ma l’annuncio ufficiale ha comunque generato uno shock piuttosto palpabile. Variety ha riportato delle affermazioni da parte di Netflix, che ha usato come mezzo le parole di Lady Whistledown. Eccole nello specifico:

Cari lettori, mentre tutti gli occhi sono rivolti alla ricerca di Lord Anthony Bridgerton alla caccia di una viscontessa, salutiamo Regé-Jean Page, che ha interpretato così trionfalmente il duca di Hastings.

Ci mancherà la presenza di Simon sullo schermo, ma farà sempre parte della famiglia di Bridgerton. Daphne rimarrà una moglie e una sorella devota, aiutando suo fratello a navigare nella prossima stagione sociale e ciò che ha da offrire: più intrighi e romanticismo di quanto i miei lettori potrebbero essere in grado di sopportare.

Bridgerton perde quindi uno dei suoi simboli, ma ciò non significa che tutto questo sia necessariamente un male. Difatti, una volta metabolizzato il tutto, i fan potrebbero trovare interessanti anche gli altri personaggi e tra questi forse troveranno un perfetto sostituto di Simon Basset anche se non sarà un’impresa facile.

Leggi anche – Bridgerton – Stagione 2: la protagonista sarà una star di Sex Education. Ecco chi!

Fonte: Variety
Tags: Netflix

Articoli correlati