Bridgerton 2: i protagonisti annunciano la conclusione delle riprese

La stagione 2 arriverà su Netflix nel 2022

La fine delle riprese della stagione 2 di Bridgerton è stata celebrata dai protagonisti e dal creator con la pubblicazione di un post su Instagram

Sono terminate le riprese della stagione 2 di Bridgerton, la serie TV sentimentale ambientata nell’Inghilterra vittoriana che, durante il 2020, si è affermata come la più vista nel mondo all’interno del vasto catalogo di Netflix. A darne notizia è il creator e showrunner Chris Van Dusen (), che sul proprio profilo Instagram ha pubblicato una foto di lui insieme ai protagonisti dei nuovo episodi dello show: Jonathan Bailey e Simone Ashley. I due, che interpretano rispettivamente Anthony Bridgerton e Kate Sharma, erano già presenti nella prima stagione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da chrisvandusen (@chrisvandusen)

Nella didascalia del post, Van Dusen annuncia ufficialmente il termine delle riprese di Bridgerton 2 e fa i complimenti al cast per lo sforzo compiuto: “sono così orgoglioso di questo cast e di questa crew, che hanno messo in campo il loro miglior gioco ogni giorno in questo anno davvero difficile. Un grazie particolare a questi due che sono con me nella foto. Le parole non sono abbastanza. Ci vediamo nel 2022”.

La stagione 2 di Bridgerton sarà divisa in 10 episodi e si propone di raccontare gli scandali e le avventure sentimenti (e sessuali) della nobiltà londinese a partire da dove ci ha lasciato l’ultimo episodio della precedente stagione. Come detto anche in precedenza, la serie si è affermata nel 2020 come la più guardata tra quelle presenti su Netflix, record che gli è stato portato via solo di recente da Squid Game. Una terza e quarta stagione dello show sono già state ordinare e poste in fase di pre-produzione.

Leggi anche Phoebe Dynevor e il successo di Bridgerton: “Sono diventata ansiosa e ho chiesto aiuto ad un terapista”

Fonte: Deadline

Articoli correlati