Better Call Saul Cinematographe.it

AMC ha rilasciato la sua lista di serie televisive che torneranno sul piccolo schermo e, tra queste, c’è la serie di successo Better Call Saul, spin-off di Breaking Bad

La notizia del rinnovo di Better Call Saul arriva poco prima dell’attesissima premiere della quarta stagione, in arrivo su Netflix il 7 agosto. La terza stagione della serie acclamata dalla critica si è classificata come il dramma via cavo numero 5, in America, tra gli adulti dai 25 anni ai 54.

Prodotta da Peter Gould, Vince Gilligan, Mark Johnson, Melissa Bernstein, Thomas Schnauz e Gennifer Hutchison, Better Call Saul recentemente ha ottenuto un Peabody Award 2018 e, in tre stagioni, ha ottenuto 23 nomination agli Emmy, tre nomination al Golden Globe, due Writers Guild Awards, tre Critics ‘Choice Awards, un Television Critics Association Award e due Premi AFI per “Programma TV dell’anno”, tra molte altre nomination. Una coproduzione di Sony Pictures Television e AMC Studios, creata da Gilligan e Gould, la serie vede protagonisti Bob Odenkirk, Jonathan Banks, Rhea Seehorn, Patrick Fabian, Michael Mando e Giancarlo Esposito.

“In un ambiente in cui la scelta degli spettatori è quasi illimitata, il successo di questi spettacoli è particolarmente significativo, con personaggi e storie con cui i nostri spettatori si collegano e tornano di stagione in stagione”, ha dichiarato David Madden, presidente della programmazione originale di AMC, SundanceTV e AMC Studios. “È un privilegio continuare a collaborare e condividere la visione dei creativi di talento di questa serie e siamo entusiasti di iniziare a esplorare il prossimo capitolo della vita di questi personaggi unici e complessi.”

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE