Elseworlds: Cinematographe

Ruby Rose sarà la Batwoman dell’Arrowverse: la notizia è stata accolta con commenti positivi ma anche con tante lamentele. La parola adesso va a Greg Berlanti

Greg Berlanti, che ha creato e sviluppato l’Arrowverse di The CW e produce gli show con la sua Berlanti Productions, ha recentemente parlato con The Hollywood Reporter, soffermandosi sul casting di Ruby Rose come Batwoman. A quanto pare, secondo Berlanti, le numerose controversie sulla scelta dell’attrice sono un qualcosa di normale, quando viene cambiato lo status quo, una tradizione:

Ogni volta che decidi di apportare un cambiamento in qualsiasi forma, ci saranno sempre delle discussioni in merito. Risaliamo ai tempi di Dawson’s Creek. Twitter non esisteva, ma ricevevamo scatole di lettere, in cui potevamo leggere ogni genere di opinioni, dai punti in cui apportavamo abbastanza cambiamenti, a dove avremmo dovuto fare delle modifiche o perché sentivamo di dover fare qualcosa in particolare. Fa sempre parte del processo, quindi occorre solo focalizzarsi sulla storia e realizzare il miglior episodio possibile.

Batwoman: Ruby Rose abbandona Twitter dopo le critiche al suo casting

Berlanti si riferisce a un episodio di Dawson’s Creek che mostrava un bacio gay, un problema opposto rispetto alle controversie scaturite dal casting di Ruby Rose. Prima di abbandonare Twitter, l’attrice ha parlato di queste reazioni negative e, specificatamente, che le persone stavano tentando di dire che non fosse “abbastanza gay” per interpretare Batwoman.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE