agents of SHIELD 7, cinematographe.it

Agents of S.H.I.E.L.D. si è appena conclusa, confermando la sua non appartenenza al Marvel Cinematic Universe

Il lungo finale della serie Agents of S.H.I.E.L.D. ha fornito una conclusione soddisfacente per il team, ma è anche sembrato confermare che lo spettacolo non è ambientato nell’Universo Cinematografico Marvel. L’episodio finale è stato un finale forte per la lunga serie della ABC, ma potrebbe anche aver stabilito quanto poco l’era degli spettacoli della Marvel Television significhi per il più ampio Marvel Cinematic Universe. Mentre lo spettacolo va avanti da Captain America: The Winter Soldier, la speranza era che questa ultima stagione si collegasse in qualche modo ad Avengers: Endgame.

Abbiamo ricevuto menzioni del Regno Quantico, linee temporali alternative e persino viaggi nel tempo, ma anche dopo che il team è tornato alla sua linea temporale, c’erano alcuni grandi indizi che le loro avventure non si svolgessero nell’MCU.

Stagione 7: il cast e la troupe salutano il pubblico

Per cominciare, quando il team arriva nel 2020 (due anni dopo il “Blip”), il mondo sembra perfettamente normale e un posto pieno di speranza piuttosto che quello decimato da Thanos. Aggiungete il fatto che Mack ha indossato il trench di Nick Fury per guidare un nuovo S.H.I.E.L.D. – che erano completamente M.I.A. da quella battaglia finale con il Titano Pazzo – e Quake che si dirige nello spazio, e tutto coincide per far sembrare che queste avventure siano sempre avvenute in una sorta di realtà alternativa in cui Fury è stato in grado di resuscitare l’agente Coulson poco dopo gli eventi di The Avengers.

Questa è una prospettiva intrigante e che spiega molto. È probabilmente qualcosa che i Marvel Studios stanno pianificando per tutti gli spettacoli dell’era Marvel Television, soprattutto perché Kevin Feige ha avuto un coinvolgimento limitato in essi…

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO