Steven Spielberg su West Side Story: il film migliore dopo E.T., “ho ballato e cantato con il cast”

Il regista Premio Oscar e il cast di West Side Story hanno raccontato la loro esperienza durante la lavorazione del remake del musical del 1961.

Un sogno che si avvera per il Premio Oscar Steven Spielberg: dirigere West Side Story, il musical per antonomasia che lo ha conquistato da bambino, quando ascoltando la colonna sonora ne rimase affascinato. La rivisitazione di Spielberg del classico del 1961 arriva nelle sale il 23 dicembre distribuito da The Walt Disney Company Italia. Torna al cinema l’indimenticabile storia d’amore tra Maria e Tony ostacolata dalla rivalità tra due gang, gli Sharks, immigrati portoricani, e i Jets, newyorkesi discendenti da immigrati europei, nei bassifondi destinati alla demolizione nella New York del 1957.

Ho cantato e ballato con il cast durante le prove” – ha dichiarato divertito il regista durante la global conference – “abbiamo fatto quattro mesi e mezzo di prove intensive, sia in città, al Lincoln Center, che a Brooklyn. Ed è stato allora che sono stato davvero in grado di saltare e ballare, eravamo così ispirati dall’atmosfera che si respirava, piena di vita, tra canti e balli. Ma quando ho girato il film sono stato concentrato e fermo, non ho nemmeno battuto il piede. Ero troppo concentrato sul monitor, su cosa stavamo ottenendo, quali immagini stavamo catturando”.

Steven Spielberg: “Dopo E.T. mi sono sentito di nuovo parte di una famiglia

West Side Story,cinematographe.it

Un cast eccezionale composto da giovani e talentuosi attori come l’esordiente Rachel Zegler (Maria), Ansel Elgort (Tony), Ariana DeBose (Anita) e David Alvarez (Bernardo) e da un graditissimo ritorno, quello di Rita Moreno (anche produttrice esecutiva) che nel film del 1961 ha interpretato il personaggio di Anita che le è valso un Premio Oscar come migliore attrice non protagonista. Nel remake di Spielberg è Valentina, proprietaria del negozio in cui lavora Tony: “Non è stato facile passare il testimone, avrei voluto essere di nuovo giovane e rifare la mia parte” – ha scherzato l’attrice, “ma ho amato ogni scena, ho avuto un ruolo meraviglioso, quello di Valentina che tra l’altro impedisce che Anita venga violentata dai Jets. È stata l’unica scena che ho girato con Anita ed è stata molto difficile”.

Il cast di West Side Story: “Siamo qui grazie a Stephen Sondheim

West Side Story Steven Spielberg cinematographe.it

Questo è stato il più bello ‘affare di famiglia’ che ho avuto da quando ho girato E.T. – L’extra- terrestre”- ha continuato Spielberg –  quando mi ero sentito come un papà per tutti quei bambini e ancora non ero genitore perché il mio primo figlio è nato tre anni dopo aver diretto E.T. E con West Side Story è stata la seconda volta che ho avuto quel tipo di sensazione, quella di far parte di una famiglia”.

West Side Story Steven Spielberg cinematographe.it

Per l’intero cast l’esperienza in West Side Story di Steven Spielberg è stata unica, prendere parte a questo film ha sicuramente cambiato le loro vite, in particolare per l’esordiente Rachel Zegler: “Penso di poter parlare per tutti quando dico che molti di noi non sarebbero qui senza le parole di Stephen Sondheim (compositore Premio Oscar, autore delle canzoni di West Side Story e di altri successi, recentemente scomparso). Siamo stati così fortunati non solo poter cantare questi testi, ma anche poterne parlare con lui, ed è stato davvero stimolante come artista guardare qualcuno che ha creato questo lavoro pazzesco”.

West Side Story,cinematographe.it

Quando mi è stato chiesto per la prima volta di fare un’audizione” – ha spiegato Ariana DeBose che nel film interpreta Anita – “mi hanno dovuto spingere nella stanza. Poi ho ottenuto il lavoro e mi sono detta: ‘Ok, va bene, so cosa sto cercando di realizzare e mi sento preparata, andrà tutto bene’. E poi ho incontrato Rita Moreno e mi sono detta: ‘A cosa stavo pensando?’. Ho cercato di non pensare al fatto che ha vinto un Oscar, perché se ti concentri su questo allora sei destinato al fallimento, stai cercando di raggiungere il successo di qualcun altro e sinceramente non volevo questo, volevo solo quello che era giusto per questa versione del film”.

Ultime notizie

Jensen Ackles: la star di The Boys parla del suo progetto “segreto” con la DC

Jensen Ackles, star indiscussa di Supernatural e della nuova stagione di The Boys, parla del suo segretissimo progetto con...

Articoli correlati