Simone Godano su Marilyn ha gli occhi neri: “i matti veri siamo noi” [VIDEO]

Da leggere

Marvel: Sony annuncia due nuovi film per il 2023

La Sony continua ad ampliare il suo Universo di Personaggi Marvel. Altri villain di Spider-Man in arrivo? Il Sony Pictures...

Avete visto il padre di Ryan Reynolds? Era un poliziotto ed è morto di morbo di Parkinson all’età di 74 anni

Anche nelle vite di successo si possono nascondere grandi dolori. Lo sa bene Ryan Reynolds, uno degli attori più...

Spider-Man: No Way Home, la cover di Empire spoilera un nuovo villain?

La nuova cover di Empire Magazine dedicata a Spider-Man: No Way Home sembra confermare la presenza di un altro...

Block title

Da Il lato positivoUbriaco d’amore, fino al cinema nordeuropeo. In Marilyn ha gli occhi neri Simone Godano ha cercato l’ibrido imperfetto. Non una commedia, nemmeno una tragedia. Le vicende con protagonisti Miriam Leone e Stefano Accorsi si muovono attente per costruire “semplicemente un bel film, una bella storia”. Missione compiuta? Sarà il pubblico a poter decidere, dal 14 ottobre 2021. Quando Marilyn ha gli occhi neri approderà nelle sale italiane, a cui, ci dice Godano, il film appartiene. “Chi ha visto il film in sala ha un trasporto cento volte superiore”, anche perché gli ultimi anni ci hanno affossato fino a renderci una società “di matti”.

Leggi anche Marilyn ha gli occhi neri: intervista video a Stefano Accorsi e Miriam Leone

Godano non ha dubbi: “i matti veri siamo noi”, non i pazienti dei centri diurni protagonisti delle vicende de Marilyn ha gli occhi neri. Il riferimento è alla storia vera da cui il film prende spunto. Il racconto di un finto ristorante londinese che raggiunse le vette di Tripadvisor grazie alle recensioni fasulle di migliaia di presunti clienti. Persone che non avevano mai assaggiato nemmeno un piatto ma che erano pronti a giurare il contrario. Giusto per sentirsi parte di qualcosa. “Io credo che una società dove una forma di coinvolgimento sia quello di dire ‘sono stato in un locale ho mangiato benissimo’, ed è una forma di gratificazione per chi lo scrive, è una società che se continua così muore”, ci racconta Godano senza nascondere l’amarezza per il mondo che da autore si trova a raccontare. In Marilyn ha gli occhi neri ha deciso però di proteggere i suoi protagonisti da una realtà esterna violenta e aggressiva.

“L’esterno entra nel loro mondo però ci siamo voluti soffermare sul come loro percepiscono questi rapporti umani. Senza il bisogno di ferirli”.

La nostra intervista video a Simone Godano, regista di Marilyn ha gli occhi neri

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Marvel: Sony annuncia due nuovi film per il 2023

La Sony continua ad ampliare il suo Universo di Personaggi Marvel. Altri villain di Spider-Man in arrivo? Il Sony Pictures...

Articoli correlati