Francesco Gabbani parla de La donna per me con Andrea Arcangeli e Marco Martani [VIDEO]

Intervista al regista e al cast di La donna per me, la romcom di Marco Martani in onda su Sky Cinema e Now dal 23 maggio.

In occasione della presentazione de La donna per me abbiamo intervistato il regista Marco Martani e i protagonisti Francesco Gabbani e Andrea Arcangeli.

Nasce e tramonta così l’incipit de La donna per me, la rom com scritta e diretta da Marco Martani (sceneggiatore di Ex, Maschi contro Femmine, Femmine contro Maschi, Se Dio vuole) come traduzione sullo schermo della paura fisiologica che precede il matrimonio, quel carico emotivo corrotto dalle aspettative e dalle sentenze categoriche della folla. Nel cast corale, accanto ai protagonisti Andrea Arcangeli e Alessandra Mastronardi, Stefano Fresi, Eduardo Scarpetta e un inedito Francesco Gabbani sono gli storici amici dello sposo, mentre Cristiano Caccamo figura nel ruolo di Beniamino Rossi, datore di lavoro di Andrea e proprietario dell’azienda in cui lavora.

Prodotto da Lucky Red con Rai Cinema, in collaborazione con Sky Cinema, La donna per me è disponibile dal 23 maggio su Sky Cinema e in streaming su NOW.

Le nostre interviste a Francesco Gabbani, Andrea Arcangeli e al regista de La donna per me, Marco Martani

La donna per me: di cosa parla il film con Alessandra Mastronardi e Andrea Arcangeli

Andrea Colonna (Andrea Arcangeli) e Laura Moretti (Alessandra Mastronardi) sono promessi sposi, ma la monotonia e l’ossessiva gelosia di lei compromettono l’equilibrio sentimentale alla vigilia delle nozze. Confuso all’idea di non essere più innamorato di Laura, durante l’addio al celibato Andrea esprime il desiderio di liberarsi dall’incubo del matrimonio, ma rimane intrappolato in un loop temporale che lo vede svegliarsi ogni giorno accanto ad una donna diversa. Nel viaggio forzato di consapevolezza, Andrea riscopre il valore della quotidianità e la forza di un sentimento mai del tutto svanito, mentre lotta senza sosta per riconquistare la donna che ama.

Al cast di La donna per me, abbiamo chiesto di definire il valore dell’esperienza nelle relazioni sentimentali, se – e in che misura – conti avere dimestichezza con la quotidianità della coppia, con le sue particolari dinamiche, o se la necessità di ritagliarsi i propri spazi non sia solo un escamotage per ritardare l’inevitabile lungo termine. Francesco Gabbani dice di prendere la vita come viene, “senza starci troppo a ragionare” – per citare un verso del famoso brano “Viceversa” -, e concorda con Martani nell’estendere il timore dei legami all’umanità tutta, svincolando la nostra generazione da questa incapacità peculiare di stringere rapporti duraturi. Arcangeli (il protagonista), invece, lo abbiamo salutato dubbioso, in catartica riflessione su una domanda molto particolare

Articoli correlati