Il nostro inviato Luca Celoria intervista per Cinematographe.it Elettra Lamborghini e la sua statua di cera!

Elettra Lamborghini è la prima italiana a entrare a far parte della collezione di statue di cera del celebre museo Madame Tussauds di Amsterdam. Noi di Cinematographe.it abbiamo avuto l’onore di vedere tutto in anteprima a Milano, dove la scultura è stata presentata e, come potete constatare voi stessi dalle nostre foto e dal video, sembra proprio che la pop star si sia sdoppiata: la somiglianza con la statua è davvero allucinante!
Ma perché si è deciso di proporre proprio lei? Perché proprio un personaggio italiano? Il direttore generale del museo, Quinten Luykx, ha spiegato che tale scelta è stata dettata dall’incremento del numero dei turisti italiani in visita presso la capitale dei Paesi Bassi e, ovviamente, presso il Madame Tussauds. “Il turismo straniero rappresenta per noi circa il 70% dei visitatori totali” – ha spiegato il direttore generale – “di cui, in particolare, il 12% è di nazionalità italiana, di età media tra i 20 e 25 anni“. E proprio analizzando questa fascia d’età è stata scelta Elettra Lamborghini, la cui popolarità, che aveva raggiunto picchi esagerati grazie al brano Pistolero, è aumentata in seguito alle nozze col dj Afro Jack, originario dei Paesi Bassi.

Elettra Lamborghini ha commentato questa novità dicendo che tutto è successo “grazie al mio BumBum“, per poi sostenere scherzando – e mostrando il lato B – che “ne è valso l’investimento”.

La nostra intervista video a Elettra Lamborghini

Come è stata realizzata la statua di cera di Elettra Miura Lamborghini?

La realizzazione della statua ha richiesto diverse ore di posa da parte della star: gli scultori ne hanno preso impronte e misure al fine di realizzare la sua copia perfetta, procedendo anche con una doverosa scansione 3D in grado di catturare ogni dettaglio fisico di Elettra.
La realizzazione della statua di Elettra, così come tutte le altre, ha richiesto la rilevazione di oltre duecento misure diverse, un costo di circa 250.000 euro e almeno nove mesi di lavorazione. Prima di procedere con la realizzazione della statua in cera si provvede a realizzarla in argilla e, subito dopo, si realizza uno stampo in cui viene versata la cera. La statua, alla quale vengono poi applicati dei veri capelli, viene dipinta a mano con colori ad olio.

La statua di cera di Elettra Lamborghini sarà esposta presso la Music Area, dove già si trovano le riproduzioni di n compagnia di Justin Bieber, Beyoncé, Ariana Grande.
Tra le altre celebrità esposte presso il celebre museo, che ha aperto le porte nel lontano 1970 a Kalverstraat per poi spostarti nel 1991 in Piazza Dam, vi sono – tra gli altri – anche Albert Einstein, Pablo Picasso, Salvador Dalí, Vincent van Gogh, Elvis Presley, Bob Marley, Michael Jackson, Madonna

Articoli correlati