Causeway: Brian Tyree Henry parla del film e del rapporto con Jennifer Lawrence [VIDEO]

Causeway è uscito su Apple TV+ e noi abbiamo parlato con Brian Tyree Henry, protagonista del film insieme a Jennifer Lawrence.

Brian Tyree Henry è il co-protagonista di Causeway, il film lungometraggio che segna il debutto per la regista Lila Neugebauer e che ha già ricevuto molti apprezzamenti dalla critica in occasione delle proiezioni festivaliere (da Toronto a Roma, passando per Londra).
La trama del film esplora il difficile rientro nella quotidianità da parte di Lynsey, una veterana rimasta fortunatamente illesa durante un attacco al suo convoglio in Afghanistan, e James, un meccanico che a seguito di un incidente ha subito un’amputazione.

Causeway_Cinematographe

Leggi anche Causeway: recensione del film

I due giovani sono profondamente diversi eppure trovano tanti punti in comune, creando un legame stretto e, apparentemente, destinato a durare per molti anni. Da poco disponibile anche in streaming su Apple Tv+, abbiamo fatto alcune domande a Brian Tyree Henry, protagonista di Causeway a fianco di Jennifer Lawrence.

La nostra intervista all’attore di Causeway

Durante l’intervista l’attore ha detto: “per entrambi i protagonisti il senso di colpa ha significato rimanere bloccati, senza vedere un’altra strada da percorrere. Il senso di colpa li ha fatti scappare o rimanere ancorati a dove si trovavano, che sono anche le due opzioni nelle situazioni in cui o combatti o scappi. Quando Lynsey e James si incontrano, finalmente realizzano che queste due opzioni non funzionano più per nessuno dei due e iniziano a confrontarsi tra loro in modo da non dover più affrontare la colpa in solitudine. La cosa interessante è che Lynsey è ancora all’inizio del processo di comprensione della sua disabilità, mentre James ha convissuto con la sua ormai per molto tempo e riesce a riconoscere bene il punto in cui si trova Lynsey. Non esiste un livello superiore di colpa, non ricevi un premio se la tua condizione dura più a lungo, entrambi si trovano continuamente a dover capire come ricominciare. Quello che non si aspettavano quando si sono incontrati è che il loro dolore, la loro perdita e il loro senso di colpa fossero tutto quello che rimane di loro stessi, che hanno abbassato il sipario su tutto il resto; realizzano quindi di poter ancora essere felici ed essere amici, potersi incontrare a livello umano profondo, invece che semplicemente camminare con il nostro dolore e la nostra colpa sulle spalle come abbiamo fatto per la maggior parte delle nostre vite.”

Tags: Apple TV+

Articoli correlati