Widows – Eredità Criminale: la spiegazione del film di Steve McQueen

Il twist finale di Widows - Eredità Criminale merita una doverosa spiegazione, il film di Steve McQueen è la vera sorpresa, un thriller da non perdere

- Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2018 13:17 - Tempo di lettura: 8 minuti

Nel nuovo thriller diretto da Steve McQueen, Widows – Eredità Criminale, un gruppo di ladri armati viene ucciso durante una rapina, così le loro mogli in lutto decidono di effettuare una rapina a loro volta. Alla fine del film avranno portato a termine con successo il lavoro, e Veronica (Viola Davis) riesce persino a garantire che nessuno verrà dopo da loro per i soldi che hanno rubato.

Il trailer di Widows – Eredità Criminale

Entrano a far parte della squadra di Veronica anche Alice (Elizabeth Debicki), Linda (Michelle Rodriguez) e Belle (Cynthia Erivo). Alice sta lottando per trovare un nuovo modo di guadagnarsi da vivere dopo che il marito violento Florek (Jon Bernthal) è stato ucciso durante la rapina, e Linda scopre che il suo defunto marito ha giocato via tutto quello che aveva, facendo sì che i repo prendessero tutto nel suo negozio. Belle è la babysitter di Linda, che lotta per vivere ogni giorno, ma è dura e abbastanza veloce da essere una parte vitale del team di “donne alla riscossa”.

Qui analizzeremo di fatto il finale ricco di azione di Widows – Eredità Criminale e focalizzandoci in particolare sui personaggi e il loro destino dopo la scena finale.

La recensione di Widows – Eredità Criminale

1. Il finale di Widows – Eredità Criminale e il destino dei personaggi

Prima che la rapina abbia luogo, Widows mostra la sua grande svolta narrativa: il marito di Veronica, Harry (Liam Neeson), in realtà non è morto insieme al resto del suo team, ma li ha fatti uccidere dai poliziotti fingendo la propria morte – con un piccolo aiuto dal futuro politico corrotto Jack Mulligan (Colin Farrell). Quando Veronica arriva a casa di una delle altre vedove, Amanda (Carrie Coon), per cercare di reclutarla come autista, il cane di Veronica corre lungo il corridoio e inizia a piagnucolare e graffiare una delle porte. Veronica segue il cane e trova la fiaschetta di Harry su un tavolo nella hall. Comprendendo che Harry doveva avere una relazione con Amanda e che il neonato di Amanda è in realtà di Harry, Veronica si arrabbia e lascia la casa – senza scoprire che Harry stesso è dietro la porta.

La rapina stessa inizia abbastanza agevolmente. Veronica e Belle fanno entrambe una ricognizione prima del colpo, per conoscere la struttura della casa e la sua sicurezza. Le vedove si avvicinano all’ingresso posteriore e toccano la porta per chiamare la guardia di sicurezza. Quando apre la porta, lo soverchiano e lo trattengono. Poi salgono al secondo piano della casa, e una donna che Veronica ha visto in precedenza emerge da una delle camere da letto. Invece di cercare di combattere o di chiedere aiuto, la donna ritorna nella sua stanza, e Veronica è sicura che non chiamerà la polizia (dal momento che non rischierà di diventare ostaggio solo per cercare di proteggere i soldi dei Mulligan).

Prima che le vedove possano raggiungere la volta nascosta dietro la mappa, vengono affrontate dal padre di Jack, Tom Mulligan (Robert Duvall), che punta una pistola contro di loro e rimuove la maschera di Veronica. Tom spara ad Alice alla spalla, e viene colpito e ucciso. Il team punta poi sul caveau, dove c’è un momento di panico perché sembra che il codice che hanno ricevuto non funzioni. Tuttavia, il pezzo di carta era semplicemente capovolto, e raddrizzandolo consente di inserire il codice corretto. Imballano tutti i soldi nelle borse e corrono fuori verso il furgone – solo per trovare il fratello di Jamal Manning (Brian Tyree Henry), Jatemme (Daniel Kaluuya), che li aspetta con una pistola alla testa di Belle.

Jatemme parte con il furgone e il denaro, festeggiando allegramente mentre ascolta la discussione di suo fratello con Jack Mulligan alla radio. La sua vittoria è di breve durata però, tuttavia, il team lo insegue in una macchina e solleva il retro del furgone, facendolo sterzare e schiantarsi contro una barriera di cemento ad alta velocità. Viene ucciso all’istante e le donne prendono i soldi e scappano. Linda porta Alice in ospedale, dicendo ai medici una balla per evitare di essere scoperte. Veronica riporta i soldi nel garage … dove Harry la sta aspettando!

Veronica affronta Harry sulla sua relazione con Amanda e il figlio appena nato. Harry le dice che non poteva restare con lei dopo che suo figlio, Marcus (Josiah Sheffie) è stato ucciso da un poliziotto e che vuole costruire una nuova vita. Chiede a Veronica di restituire il denaro, e l’attacca quando rifiuta – ma poi Veronica spara e lo uccide. Pianta la pistola usata per sparare a Tom Mulligan su di lui e poi lo fa scappare con i soldi.

Alla fine del film, le vedove si sono separate la loro parte di denaro, ora sono in grado di fare nuove vite senza il sostegno finanziario dei loro mariti. Jack Mulligan sconfigge Jamal Manning nelle elezioni per l’Alderman del 18° Ward. Nella scena finale del film, Alice e Veronica si scontrano in un ristorante. Veronica dapprima ignora Alice, ma poi la segue dopo che lei se ne va e la richiama, chiedendo com’è stato e sorride.

2. Harry Rawlins ha inscenato la sua morte dall’inizio di Widows – Eredità Criminale, ecco perché

Quando in Widows è stato scelto Liam Neeson come marito di Veronica, probabilmente avremmo dovuto immaginare che ci sarebbe stato molto di più del suo personaggio oltre a una scena di apertura e a qualche flashback occasionale. Harry rivela nel suo emozionante scontro finale con Veronica che la morte del figlio lo ha allontanato dal loro matrimonio e dalla speranza di iniziare una nuova vita e una nuova famiglia con Amanda.

Per ottenere questo, ha stretto un accordo con Jack Mulligan per rubare 2 milioni di dollari dai fondi della campagna di Jamal Manning, in cambio di aiuto nel fingere la propria morte. Jack ha usato le sue connessioni nell’ufficio del coroner per ottenere un cadavere, che è stato posto sul sedile anteriore del secondo furgone. Dopo che gli altri tre uomini vennero caricati sul retro del furgone, Harry sistemò cariche di esplosivo attorno ad esso e si allontanò proprio prima che la porta del garage si aprisse. Il furgone è stato polverizzato da proiettili e poi è esploso, e i resti di quattro corpi sono stati lasciati indietro – abbastanza per convincere il mondo che Harry era morto. Tuttavia, in seguito Jack ha chiesto un milione di dollari come pagamento per il suo aiuto, minacciando di esporre il fatto che Harry fosse ancora vivo.

3. Come si arriva al grande colpo in Windows?

La morte inscenata da Harry rappresenta di fatto un vero caso fortuito per Veronica, dal momento che offre un modo per assicurarsi che nessuno possa sospettare di lei o delle altre donne della rapina. Dopo aver ucciso Harry nel garage, lascia dietro di sé la pistola che era stata usata per sparare a Tom Mulligan, vicino alla mano di Harry – mettendolo così in condizioni di non essere sospettata del crimine. Una volta scoperto il suo corpo, tutti (incluso Jack Mulligan) presumeranno che Harry abbia falsificato la sua morte e poi sia tornato per un altro colpo, dal momento che la scientifica lo collegherà all’omicidio di Tom Mulligan. I veri rapinatori usavano maschere, indumenti pesanti e tecnologie che cambiano la voce per nascondere la loro personalità, e dal momento che le rapine a mano armata sono quasi sempre commesse da uomini, nessuno avrebbe motivo di sospettare di un gruppo di vedove in lutto.

C’è una domanda persistente sul fatto che Jatemme Manning abbia tenuto sotto controllo Jamal mentre seguiva le vedove in giro, dal momento che Jatemme ha evidentemente capito che stavano pianificando la rapina. Tuttavia, l’impressione generale è che Jatemme agisse da solo (non porta con sé nulla quando va a rubare gli incassi dalla rapina) – sia perché voleva tenere i soldi per se stesso, o perché voleva sorprendere Jamal consegnandolo. In ogni caso, la sua morte poteva essere considerata come un incidente.

4. Come viene eletto Jack Mulligan alla fine di Widows – Eredità Criminale

Anche se Jamal Manning pronuncia un discorso potente durante il suo dibattito con Jack Mulligan, alla fine è Jack che viene eletto con successo nel 18° Ward. Questa è una vittoria mista, tuttavia, poiché verso la fine del film diventa chiaro che Jack in realtà non vuole  quellala posizione, ed è stato semplicemente spinto verso dal padre. Un po’ opportunamente, è Tom Mulligan che sigilla l’affare per il figlio.

5. Cosa succede alle vedove dopo aver rischiato la vita?

Supponendo che Veronica decida ancora di restituire a Jamal Manning i $ 2 milioni che Harry ha rubato, ognuna delle vedove si allontana dalla rapina con un rispettabile bottino di $ 750.000. Linda usa i soldi per riaprire la sua attività e prendersi cura della sua famiglia. Cynthia lascia un bel po’ di soldi per il suo capo al salone, per aiutarla a tirarla fuori dalle grinfie di Jack Mulligan e poi raggiunge la strada con sua figlia. Alice è liberata dal suo lavoro di escort ed è libera di costruirsi una vita per se stessa. Veronica non deve più preoccuparsi di perdere la sua casa (o di avere ucciso il suo cane) e di affrontare un futuro in cui può costruire qualcosa per se stessa. Non si sa cosa succede ad Amanda e al suo bambino dopo che Harry è stato ucciso.

6. La scena finale di Widows – Eredità Criminale ha un significato ben preciso per Veronica

Durante l’avvicinamento alla rapina, Veronica chiarisce molto apertamente alle altre donne che fare un lavoro insieme non significa che diventeranno amiche – arrivando al punto di dire che una volta che avranno i soldi, non si rivedranno mai più. Ciò non dura a lungo, poiché Veronica e Alice finiscono nello stesso ristorante in seguito alla rapina e stabiliscono un contatto visivo nel locale. All’inizio sembra che Veronica rimarrà fedele alla sua parola e fingerà di non aver nemmeno visto Alice, ma poi cambia idea, segue Alice all’esterno e la richiama, chiedendo com’è stato.

Questo è significativo per almeno un paio di ragioni. La prima è che le “regole” della rapina che Veronica stava seguendo nel film erano le regole del marito, e Veronica ha imparato che Harry non era l’uomo che pensava di essere. Raggiungere Alice dopo la rapina è un ufficiale abbandono delle regole che i loro mariti hanno impartito, e un’indicazione che Veronica è andata avanti ed è pronta a fare il proprio set di regole. Ciò non significa necessariamente che Veronica e Alice continueranno a commettere più crimini insieme (per il momento sono piuttosto benestanti), ma è una conclusione soddisfacente per il loro percorso di crescita e abbandono.

Ad un livello più semplice, è anche un simbolo per Veronica che finalmente raggiunge un amico. È una donna che ha perso tutto: prima suo figlio, poi suo marito e poi suo marito ancora una volta. La rapina le ha fruttato abbastanza soldi per sentirsi a proprio agio e farsi una vita da sola – ma deve ancora costruire nuove connessioni. Raggiungere Alice, di tutti i membri del team, è anche una scelta particolarmente toccante, dato che Alice è il membro meno duro del team… eppure in lei, Veronica riconosce ancora uno spirito affine.