Perché Carey Mulligan è una donna promettente?

Chi è Carey Mulligan? La sua interpretazione in Una Donna promettente ha rapito la critica e le ha fatto conquistare diversi premi...

Da leggere

McCartney 3, 2, 1: nel trailer della serie, Rick Rubin e McCartney esplorano il mondo musicale

McCartney 3, 2, 1 fa parte della sezione Star di Disney +, dove sono presenti contenuti spiccatamente adult McCartney 3,...

Hawkeye: svelata la data ufficiale di lancio della serie Marvel

Hawkeye vedrà al centro della storia tanti nuovi personaggi Hawkeye è la nuova serie televisiva Marvel Studios facente parte attivamente...

Vivo: il trailer del film d’animazione celebra un’amicizia al tempo di musica

Vivo arriverà su Netflix il 6 agosto in tutti i paesi in cui è disponibile il servizio Vivo è il...

Carey Mulligan, classe 1985, londinese, è un’interprete versatile con alle spalle ruoli di pancia che descrivono donne fragili e passionali allo stesso tempo. Riservata, dai tratti eleganti e un po’ vintage, Carey ha spesso vestito i panni di personaggi poco scontati, prendendo parte anche a produzioni di autori meno conosciuti al grandissimo pubblico. Il suo debutto cinematografico è datato 2005, quando interpreta Kitty Bennet in Orgoglio e pregiudizio di Joe Wright al fianco di Keira Knigtley. Sarà però il ruolo successivo a rivelare il grande talento attoriale: nel film An Education, Carey interpreta il ruolo di Jenny, una sedicenne che si innamora perdutamente di David, un uomo che ha il doppio dei suoi anni, con cui si trasferisce a Parigi, prima di scoprire un enorme segreto sul passato di quell’uomo di cui si è follemente innamorata.

A soli 23 anni vince un BAFTA Award e si accaparra una nomination agli Oscar

Carey Mulligan Cinematographe.it

Il ruolo di An Education valgono a Carey Mulligan il BAFTA come miglior attrice, oltre alla prima nomination all’Oscar come miglior attrice protagonista. Quell’anno l’Oscar lo vince Sandra Bullock per The Blind Side ma la carriera di Carey Mulligan era appena iniziata. Una nuova spinta alla fama dell’attrice arriva nel 2011, annata in cui vengono distribuiti due cult del cinema d’autore in cui Carey è protagonista. Drive cult movie di Nicholas Winding Refn, è un thriller romantico, in cui Carey interpreta una mamma single e divide la scena con Ryan Gosling nei panni di un driver della mala. Sempre nel 2011 viene vista sul grande schermo al fianco di Michael Fassbender in Shame, secondo controverso lungometraggio di Steve McQueen, incentrato sulla vita di un uomo affetto da sesso-dipendenza e in cui Carey Mulligan interpreta la fragile sorella del protagonista. Shame è una buona occasione per Carey di dimostrare le doti canore, nell’esibizione di New York New York.

Carey Mulligan: Il grande Gatsby e A proposito di Davis

Il grande Gatsby Cinematographe.it

Scelta da Baz Luhrmann per l’adattamento de Il Grande Gatsby tra tantissime attrici – tra cui Natalie Portman e Scarlett Johansson – che, pare, avrebbero rifiutato il ruolo di Daisy considerato pericoloso perché già interpretato più volte, Carey vive un momento di grande successo. Il film viene presentato al Festival di Cannes e l’aver affiancato uno degli attori più amati di Hollywood, Leonardo Di Caprio, le puntano addosso innumerevoli riflettori. Dal ruolo ne esce bene e subito dopo ritorna al cinema per collaborare con i fratelli Coen nel biopic musicale A proposito di Davis, film ispirato alla vita del cantante folk Dave Van Ronk. Nel 2015 poi, Carey Mulligan è la protagonista di Suffragette, film che racconta gli albori del movimento femminista e la lotta per l’emancipazione e per il diritto di voto per le donne.

Carey Mulligan: Oscar in vista per l’interpretazione di Una donna promettente?

Una donna promettente

Nel 2020 Carey Mulligan viene nuovamente consacrata da critica e pubblico grazie il ruolo di Cassie in Una donna promettente. Nel film di Emerald Fennell, in cui figura anche come produttrice esecutiva, Carey interpreta una fragile donna considerata decisamente promettente, grazie ad una carriera universitaria impeccabile, che però deve combattere contro gli stereotipi associati alle donne ma soprattutto convivere con un trauma legato alla scomparsa di una sua compagna universitaria anni prima e per cui ogni notte di trasforma in una vendicatrice\giustiziera. Il film è un thriller attraversato da momenti drammatici e il ruolo della protagonista ha consegnato nelle mani di Carey un Critics Choise Award e l’Indipendent Spirt Award per la miglior interprete femminile, oltre a numerose candidature tra cui quelle al Golden Globe e agli Oscar 2021 come Miglior attrice protagonista (per cui è la favorita).

Carey Mulligan: Marcus Mumford è suo marito

Carey Mulligan Mumford e son

L’attrice è felicemente sposata con Marcus Mumford, cantante della band musicale Mumford & Sons. I due erano amici di penna durante l’infanzia e si sono poi ritrovati da adulti sul set di A proposito di Davis, quando è scoppiato l’amore. La coppia si è sposata nel 2012 e hao avuto due figli: Evelyn Grace, nata a settembre del 2015 e Wilfred, nato ad agosto del 2017. Tra i prossimi progetti di Carey Mulligan figura il biopic Maestro in cui reciterà al fianco di Bradley Cooper (che è anche regista del film) per raccontare l’amore tra il compositore e direttore d’orchestra statunitense Leonard Bernstein e sua moglie Felicia.

Ultime notizie

McCartney 3, 2, 1: nel trailer della serie, Rick Rubin e McCartney esplorano il mondo musicale

McCartney 3, 2, 1 fa parte della sezione Star di Disney +, dove sono presenti contenuti spiccatamente adult McCartney 3,...

Articoli correlati