La morte nei cartoni Disney – 15 cattivi che hanno veramente ucciso qualcuno

Dalle malvagie maledizioni alla semplice manipolazione, i cattivi della Disney hanno sempre un piano per ottenere ciò che vogliono. Purtroppo questo piano comprende spesso il tentativo di fare fuori i propri nemici, ma di solito gli eroi sopravvivono e prevalgono. Tuttavia ci sono delle eccezioni!

La casa di Topolino ha sempre fatto molta attenzione a non mostrare la morte nei cartoni Disney e quando l’ha fatto ha cercato non essere molto esplicita.
Questa lista fa riferimento principalmente alle animazioni Disney e Pixar, con un’eccezione. Nel vasto universo Disney, ci sono probabilmente molti più cattivi che hanno presumibilmente ucciso altri personaggi, ma qui ci si concentrerà su quelli che sappiamo averlo fatto con certezza.

Ecco 15 cattivi Disney che hanno causato la morte di qualcuno

Scar (Il re leone)

cattivi Disney

Uno dei cattivi più angosciosi e melodrammatici della Disney è Scar, responsabile di una delle morti più dure per il pubblico.

Tentando di sottrarre il  trono al fratello, Scar e le sue fedeli iene mettono in fuga un branco di antilopi, intrappolando e quasi uccidendo Simba. Mufasa riesce a salvare il figlio, ma viene tirato indietro nel branco.  Per lui c’è una breve speranza di salvezza quando all’improvviso riesce a saltare su una rupe, ma Scar soffoca quella speranza pronunciando un vizioso “lunga vita al re” e gettando  Mufasa nella mischia.

Jafar (Aladdin)

Ci sono in realtà tre morti apparenti prima che la prima canzone di Aladdin sia finita. Sorprendentemente, Jafar è direttamente responsabile solo di una di esse: la morte di Gazeem.

Gazeem stesso è un assassino, reclutato da Jafar per trovare e consegnargli l’altra metà dello Scarabeo Dorato, chiave della Grotta delle Meraviglie. Gazeem “ha dovuto squarciare qualche gola” per portare a termine il suo compito e Jafar gli promette tutto il tesoro della Grotta in cambio, fatta eccezione per la lampada magica.

Quando Gazeem si presenta alla testa della tigre, la Grotta comunica in modo enigmatico che solo un “diamante grezzo” può entrare. Gazeem procede con cautela e emette un sospiro di sollievo quando sembra che non stia succedendo nulla di pericoloso; non aveva capito cosa la Grotta intendesse, ma lo scopre ben presto, quando la Grotta improvvisamente chiude la sua bocca su di lui, uccidendolo.

Jafar, che non è uno che si lascia prendere dai sentimenti, si muove immediatamente al suo nuovo piano: trovare il diamante allo stato grezzo!

Madre Gothel (Rapunzel)

In tutto il cartone di Rapunzel non esiste una vera minaccia. È chiaro che Madre Gothel  è  il “cattivo” ma, diversamente da molti cattivi, la sua cattiveria è per lo più solo l’estensione di una cattiva azione. Si è presa cura di Rapunzel, anche se solo per via del potere dei suoi capelli, ma quando si vede minacciata non ha scrupoli.

Quando Flynn scopre che era stata lei che a consegnare Rapunzel ai fratelli Stabbington e cerca eroicamente di salvare il suo amore. Suo malgrado, però, nel momento in cui riesce a entrare nella torre, viene accoltellato da Madre Gothel. Quando Rapunzel cerca di guarirlo, lui la ferma e taglia i suoi capelli magici. Così facendo, salva Rapunzel da Gothel, ma morirà.

Anche se in seguito le lacrime magiche di Rapunzel lo riportano in vita, Flynn tecnicamente muore  per mano di Madre Gothel.

Shan Yu (Mulan)

Uno dei  cattivi più spietati della Disney è Shan Yu, il leader degli Unni nel cartone animato di Mulan. Quando le sue truppe catturano due perlustratori imperiali, sembra che Shan Yu abbia un lato misericordioso, perché risparmia loro la vita, così che possano portare la sua sfida all’Imperatore. Tuttavia, poco dopo, chiede al suo arciere quanti uomini siano necessari per consegnare un messaggio. L’arciere estrae il suo arco e risponde: “Uno”, facendo fuori uno dei poveri perlustratori.

Shan Yu e gli Unni inseguono poi l’esercito imperiale in un villaggio nel Passo di Tung Shao, dove preparano un attacco. Nel cartone animato la battaglia non viene mostrata, visto che un omicidio di massa, anche se parte di una guerra, sarebbe un po’ troppo per la Disney, ma gli animatori ne mostrano le conseguenze. Quando Li Shang, Mulan e il resto delle truppe arrivano, trovano le rovine del villaggio e i corpi dei loro compagni soldati.

Clayton (Tarzan)

Presentato inizialmente come un prode ed esperto protettore, Clayton non assume il suo vero ruolo di cattivo fino alla seconda metà di Tarzan. Dopo che Tarzan decide di accompagnare Jane e suo padre in Inghilterra, Clayton li fa tutti prigionieri sulla nave e torna nella giungla per catturare i gorilla con l’intenzione di venerli in Inghilterra.

Fortunatamente, Tarzan riesce a fuggire e a tornare indietro per difendere la sua famiglia di gorilla. A questo punto Clayton cerca di uccidere Tarzan sparandogli, ma il proiettile lo colpisce solo a un braccio. Kerchak, che finalmente ha accettato Tarzan come figlio, si lancia contro Clayton, ma alla fine viene colpito da quest’ultimo con un proiettile.Tarzan riesce a sbarazzarsi di Clayton e corre dal suo padre adottivo, che prima di morire chiede a Tarzan di prendersi cura della famiglia di gorilla.

Sabor (Tarzan)

Anche se non è l’antagonista principale di Tarzan, il leopardo è uno dei personaggi più spietati nel film. La sua prima vittima è il figlio biologico di Kerchak e Kala. Mentre la famiglia dei gorilla dorme, il cucciolo nota una rana e la segue nella giungla. Sabor lo vede e, prima che Kala e Kerchark arrivino a salvarlo, lo mangia (scena che per un film per bambini è molto forte).

Sabor continua a seminare il terrore nella giungla. Uccide i genitori biologici di Tarzan nella casa sull’albero che i due avevano costruito dopo essere sopravvissuti all’incendio della nave su cui viaggiavano. Proprio passando nelle vicinanze della casa sull’albero Kala sente il pianto di un neonato e decide di entrare per indagare. Un sentiero di sangue la porta ai corpi senza vita dei genitori di Tarzan e al piccolo. A questo punto Sabor torna di nuovo in scena e cerca di uccidere Kala, ma fortunatamente la gorilla riesce a salvare se stessa e Tarzan.

Auto (Wall-E)

Auto, diminutivo di Autopilota, in realtà non è progettato per essere un cattivo. Semplicemente rispetta gli ordini che gli vengono impartiti dal presidente dell’Axiom Corporation, stabilito dal protocollo A113 che, sostanzialmente, impedisce agli uomini di tornare sulla Terra, ormai diventata un ambiente inospitale. Auto, come la maggior parte degli autopiloti, prende le istruzioni troppo letteralmente e quindi impedisce ogni tentativo di ritorno sulla terra.

Quando gli esseri umani capiscono ciò che sta succedendo, il capitano McCrea affronta Auto per prendere il controllo della nave. McCrea alla fine riesce a vincere, ma non prima che Auto abbia gravemente danneggiato Wall-E. Fortunatamente, il suo destino non è permanente ed Eva riesce a ripararlo.

Chernabog  (Fantasia)

Uno dei più originali cattivi della Disney è Chernabog, l’unico ad essere un vero demone. Considerata la personificazione del male puro, Chernabog ha come unico scopo quello di causare la morte. Con solo 11 minuti di tempo sullo schermo, il demone conta un considerevole numero di vittime.

Chernabog fa la sua apparizione in Fantasia sulle note di Una notte sul Monte calvo, emergendo dalla cima del  Monte per convocare tutti i suoi sottoposti che ballano intorno a lui selvaggiamente

Chernabog ricopre un ruolo importante negli spettacoli dei parchi Disney, ha fatto una breve apparizione in  Once Upon A Time e, a quanto pare, è pronto a tornare presto sugli schermi.

Scroop (L’isola del tesoro)

Scroop, l’alieno antropomorfo simile a un ragno con chele di granchio, è uno di quei cattivi che riveste un ruolo secondario, ma è subito presentato in tutta la sua meschinità.

Quando, origliando, Scroop scopre il piano di ammutinamento dell’equipaggio, Jim e Scroop hanno uno scontro verbale che induce Scroop a tentare di fare fuori il ragazzo. Jim però viene salvato dall’intervento di Silver.

Quando la nave si scontra con una supernova, Jim viene incaricato di sorvegliare le corde a cui tutti sono assicurati per non cadere dalla nave. Presto un’onda colpisce il signor Arrow e Scroop rapidamente taglia la fune che lo tiene legato, così da farlo cadere nel buco nero.

Callaghan (Big Hero 6)

In Big Hero 6 la Disney presenta un elevato livello di tragicità. Il protagonista, Hiro, non ha genitori e viene allevato da suo fratello, Tadashi, e da sua zia. Dopo che Hiro presenta la sua invenzione alla fiera scientifica dell’Istituto di Tecnologia di San Fransokyo tutti sono costretti a evacuare l’edificio a causa di un incendio. Tadashi torna nell’edificio per tentare di salvare il professor Callaghan, ma subito dopo l’edificio esplode.

Si pensa che entrambi siano morti, ma Hiro e la sua squadra scoprono che Callaghan è sopravvissuto e che è stato proprio lui a provocare l’incendio. Callaghan, reso insensibile dalla perdita di sua figlia, si giustifica per la morte di Tadashi dicendo “è stato un suo errore”.

Inoltre, Callaghan tenta di uccidere Alistair Krei, accusandolo per la morte della figlia, ma viene arrestato prima di riuscirci.

Frollo (Il Gobbo di Notre Dame)

Frollo è uno dei cattivi principali dell’universo Disney e giustifica le sue azioni in nome della “volontà di Dio”, utilizzando in realtà il suo status di giudice per agire come vuole, soprattutto per eliminare tutti gli zingari di Parigi, come la madre di Quasimodo.

Pensando che la donna avesse rubato qualcosa, Frollo la insegue per tutta la città fino alla chiesa dove la madre di Quasimodo cerca di chiedere il diritto di asilo. Frollo la raggiunge prima che riesca a trovare aiuto e la getta sui  gradini  di Notre Dame, uccidendola.

Quando Frollo si rende conto che ciò che la donna teneva stretto era un bambino deforme, cerca di uccidere anche lui, ma prima di compiere questa malvagia azione, arriva l’Arcidiacono che non solo salva il bambino, ma costringe anche Frollo ad adottarlo, come penitenza per l’assassinio della madre del piccolo.

Dr. Facilier (La principessa e il ranocchio)

L’obiettivo principale dell’Uomo delle Ombre era quello di conquistare New Orleans e scatenare il mondo delle ombre su quello dei vivi. In realtà riesce a prendere una sola vita, quella di Ray, prima che il suo terribile piano venga fermato. Ray tenta di aiutare i suoi amici, Tiana e Naveen, a smascherare Lawrence, che persuaso dal Dr. Facilier aveva preso le sembianze di Naaven grazie al potere di un amuleto. Ray consegna l’amuleto a Tiana e le dà il tempo di fuggire sacrificando se stesso. Infatti viene schiacciato dal Dr. Facilier.

La lucciola resisterà tanto da poter vedere Naveen e Tiana finalmente insieme, prima di morire e di raggiungere in cielo la sua amata Evangeline, la Stella della Sera.

Sindrome (Gli incredibili)

Sindrome de Gli Incredibili è l’esempio lampante di come “cattivi non si nasce, ma si diventa”. Tutto quello che voleva nella vita era diventare un “Incredibile”, ma tutto quello che era riuscito ad ottenere da Mr. Incredibile era stato un “vai a casa Buddy “. Così, il giovane Buddy pianifica una vendetta da attuare lontana nel tempo. Una volta cresciuto, divenuto ricco, crea l’Omnidroide. Il suo obiettivo principale era quello di eliminare Mr. Incredibile, ma in generale il suo odio era rivolto a tutti i supereroi. Quindi prima di colpire Mr. Incredibile testa le varie versioni del suo robot su diversi avversari, facendoli fuori.

Le sorelle Sanderson (Hocus Pocus)

Hocus Pocus è diventato un classico di Halloween, più una commedia che un film horror. Bette Midler, Kathy Najimy e Sarah Jessica Parker hanno fatto delle sorelle Sanderson le streghe più divertenti della Disney. Ma, nonostante i toni esilaranti, le tre sorelle sono a tutti gli effetti delle assassine.

L’obiettivo principale delle tre streghe è quello di attirare nella loro casa le bambine per prendere loro la giovinezza. All’inizio del film Emily Binx è la loro ultima vittima. Il fratello maggiore Thackery cerca di salvarla e ci riesce quasi, ma alla fine viene trasformato in un gatto. Le sorelle Sanderson ringiovaniscono grazie alla piccola Emily, che viene da loro uccisa. Inoltre c’è da notare che le Sandersons non uccidono solo le bambine. Winifred aveva in precedenza ucciso anche il suo fidanzato, Billy Butcherson, dopo che aveva  avuto una relazione con sua sorella, Sarah.

Ade (Hercules)

Come Dio della morte, Ade ha un’ esperienza secolare nel portare vite nell’Aldilà. Tra tutti i cattivi Disney è il più comico, anche se le sue intenzioni non sono delle migliori. È vero però che, essendo un dio, non compie mai di persona i suoi misfatti. Così, nei vari tentativi di uccidere Ercole, Ade manda all’ attacco Pena e Panico e in seguito diverse creature mostruose.

In più Ade scatena i Titani per cercare di raggiungere il suo obiettivo, ossia impadronirsi dell’Olimpo. In particolare il più utile tra i Titani si rivela essere Ciclope, che fa cadere un enorme colonna su Ercole. Ercole viene spinto via da Meg che, salvandolo, viene schiacciata.

Fortunatamente Ercole riesce a salvare la sua amata Meg prima che venga portata nel regno dei morti.

Tags: Disney

Articoli correlati