La battaglia dimenticata: la storia vera alla base del film Netflix

Il lungometraggio è stato girato nei Paesi Bassi da Matthijs van Heijningen Jr.

Da leggere

Paola Lavini: “Sono la Divina Maria Callas in TV e a teatro”

L’abbiamo vista nel film pluripremiato Volevo Nascondermi di Giorgio Diritti sulla vita di Antonio Ligabue nel ruolo di Pina...

Ayla – la figlia senza nome: la storia vera del film di Can Ulkay

Ayla - la figlia senza nome è un film del 2017 diretto da Can Ulkay. Ambientato durante la guerra...

L’uomo dei Ghiacci: la spiegazione del film con Liam Neeson

Arriva Liam Neeson e con un pugno salva tutti. Più o meno. Diciamo che L'uomo dei Ghiacci fa un lungo giro...

Block title

Oltre ai suoi film e serie TV, dei grandi studi di produzione, girati negli Stati Uniti, Netflix ha una crescente collezione di contenuti internazionali, provenienti da ogni angolo del pianeta. Sulla piattaforma on-demand è disponibile anche La battaglia dimenticata, un film epico sulle Seconda Guerra Mondiale che racconta le storie umane di diverse persone da tutte le parti del conflitto. Ma è basato su una storia vera? Qual è stata l’ispirazione dietro il film di Netflix? Scopriamolo insieme.

La battaglia dimenticata: qual è la storia vera dietro al film olandese ambientato nella Seconda guerra mondiale?

La guerra dimenticata_Cinematographe.it

Sì, La battaglia dimenticata è ispirata a eventi realmente accaduti, come si fa riferimento nei titoli di apertura. Il lungometraggio, realizzato in Olanda, si basa sulla cruciale battaglia della Schelda, combattuta tra il 2 ottobre e l’8 novembre 1944. A dispetto del confronto e del conflitto bellico che la circonda, veramente successi, i tre personaggi al centro delle vicende sono frutto della fantasia degli autori.

La pellicola è inizialmente uscita nei Paesi Bassi a giugno 2021, per poi essere pubblicata da Netflix su scala internazionale il 15 ottobre 2021. Ambientato nel novembre 1944 e diretto da Matthijs van Heijningen Jr., segue le gesta dei tre protagonisti durante la battaglia della Schelda.
Le figure cardine de La battaglia dimenticata sono una ragazza della Zelanda, Teuntje Visser, che viene coinvolta nella resistenza, un pilota di alianti britannico, Will Sinclair, e un ragazzo olandese, Marinus van Staveren. Nell’autunno del 1944, mentre gli Alleati avanzavano verso la Germania, divenne chiaro che sarebbe stato necessario per rifornire i vari eserciti.

Dopo la distruzione di Rotterdam, la città belga di Anversa fu rapidamente identificata come un luogo chiave grazie al suo porto, sito in acque profonde, e alla prossimità con la Germania.
Dopo l’invasione della Normandia a giugno, la Brigata Bianca belga si impadronì del porto di Anversa per impedire alla Germania di distruggerlo e l’11a divisione corazzata britannica prese Anversa il 4 settembre con il 90% del porto cruciale rimasto intatto.
Tuttavia, i tedeschi tenevano ancora l’estuario della Schelda che conduceva dal Mare del Nord alla città di Anversa, il che significava che nessuna nave alleata poteva raggiungere il porto.

La battaglia della Schelda vide una forza composta in gran parte da truppe canadesi lanciare un assalto sull’isola fortificata di Walcheren e sulle regioni vicine che i tedeschi avevano invaso per ostacolare qualsiasi avanzata alleata. La battaglia iniziò il 2 ottobre 1944 e durò più di un mese fino all’8 novembre con oltre 6.000 vittime canadesi mentre i tedeschi subirono fino a 12.000 perdite con più di 41.000 catturati.
Mentre la battaglia della Schelda terminò l’8 novembre, ci volle fino al 29 novembre perché il porto di Anversa diventasse operativo poiché occorsero numerose settimane per sminare e riparare il porto.

La guerra dimenticata_Cinematographe.it

La sceneggiature de La battaglia dimenticata è stata scritta da Paula van der Oest, tra le menti dietro la commedia romantica All You Need Is Love. La regia porta, invece, la firma Matthijs van Heijningen Jr., che si era in precedentemente occupato del thriller/horror La cosa, con Mary Elizabeth Winstead e Joel Edgerton, prequel dell’omonima opera di John Carpenter rilasciata nel 1982.
In termini del cast, Susan Radder (Le imperatrici della notte) interpreta la donna involontariamente affiliata alla resistenza Teuntje Visser, Jamie Flatters (Liar: l’amore bugiardo) è il pilota britannico Will Sinclair e Gijs Blom (Lettera al re) impersona l’olandese Marinus van Staveren.

Leggi anche La battaglia dimenticata: la recensione del film Netflix

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Paola Lavini: “Sono la Divina Maria Callas in TV e a teatro”

L’abbiamo vista nel film pluripremiato Volevo Nascondermi di Giorgio Diritti sulla vita di Antonio Ligabue nel ruolo di Pina...

Articoli correlati