Prima della Justice League – i 5 volti del Commissario Gordon

- Ultimo aggiornamento: 4 Agosto 2016 18:41 - Tempo di lettura: 3 minuti

Quando J.K. Simmons si è unito alla Justice League parte 1 della Warner Bros. nei panni del Commissario Gordon, è stato solo l’ultimo tutore della legge in una lunga lista di altri che hanno dovuto dividere la città con il Cavaliere Oscuro e con la miriade di pericolosi super cattivi.

Prima della Justice League e di J.K. Simmons – i 5 volti del Commissario Gordon

Sebbene gli sforzi di Simmons non potranno essere visti per un altro po’ di tempo – Justice League non uscirà fino alla seconda metà del prossimo anno – è però possibile esaminare i precedenti James Gordon e chiedersi cosa ognuno di loro abbia portato al ruolo. (Dalla lista sono però esclusi le versioni animate, altrimenti sarebbe infinita e includerebbe sorprendentemente i nomi di Gary Cole e Bryan Cranston).

6. Lyle Talbot (Batman and Robin, 1949)

commissario gordon

Talbot, forse più conosciuto per aver interpretato Randolph in The Adventures of Ozzie and Harriet, è colui a cui è stato affidato il compito di interpretare Gordon nel serial di 15 episodi degli anni ’40. Il personaggio esisteva da soli 10 anni quando il primo live-action venne creato e mostra una versione che assomiglia alla figura paterna a cui molti fan sono abituati oggi molto poco. Il Gordon di Talbot è invece un generico capitano della polizia con la passione per le esclamazioni.

5. Neil Hamilton (Batman, 1966-1968)

Se Tablot non rientra proprio nei panni del Gordon dei fumetti, la stessa cosa vale anche per Hamilton, il Gordon del teatrale show televisivo del 1960, incoronazione di tutti i Bat-miti. Dove sono i baffi che porta la versione dei fumetti? Dove sono gli occhiali? Dov’è la serietà? Non si vede neanche da lontano, ma questo non significa che il perennemente sbalordito e retto Gordon che Hamilton ha creato non sia diventato iconico a modo suo.

4. Pat Hingle (BatmanBatman ReturnsBatman ForeverBatman & Robin 1989-1997)

Si ha un’importante correzione rispetto all’era di Hamilton con Pat Hingle che non solo ha i baffi, ma interpreta il ruolo del migliore poliziotto di Gotham City alla lettera, più o meno o il più possibile, considerando che si trovava nel gotico melodramma di Tim Burton e nello sfavillante ma privo di spessore mondo creato da Joel Schumacher. È burbero e arrabbiato, ma qualcosa che ancora manca è l’amicizia con il Cavaliere Oscuro stesso. Qualcosa che non si vedrà per qualche anno ancora…

3. Gary Oldman (Batman Begins – The Dark KnightThe Dark Knight Rises, 2005-2012)

Per quanto si possa cavillare sulla trilogia de Il Cavalliere Oscuro di Christopher Nolan (Sarebbe morto qualcuno se Bane fosse stato più comprensibile? C’era veramente bisogno del filone su Due Facce?), è innegabile che Gary Oldman abbia portato in vita il James Gordon dei fumetti come mai nessuno prima di lui.
Non solo calza nel ruolo a livello visivo, ma anche a livello caratteriale; la frustrazione, il desiderio di fare del bene in un mondo malvagio e i propositi comuni (non che il senso dell’umorismo) che condivide che Batman. È onestamente questa la versione con la quale dovrà confrontarsi e che dovrà migliorare J.K. Simmons.

2. Ben McKenzie (Gotham, 2014)

commissario gordon

È probàbile che Simmons non sarà l’unico Gordon sugli schermi quando debutterà Justice League; mentre lui interpreterà il vecchio poliziotto che ha a che fare con l’alter ego di Bruce Wayne, Ben McKenzie interpreta una versione più giovane del personaggio in Gotham della Fox che deve interagire con un Wayne bambino, appena dopo l’omicidio dei genitori. Sebbene gli manchi l’aspetto fisico della versione fumettistica (ovviamente) che ha almeno dieci anni di più, è evidentemente lo stesso Gordon, almeno lì dove conta; è un uomo che cerca di fare del suo meglio (non sempre con successo) in una città che sembra quasi magicamente capace di tirare fuori il peggio da chiunque.

Il Gordon di Simmons mischierà elementi di ognuna di queste performance per creare l’Ultimate Commissario Gordon? È sicuramente troppo presto per dirlo, ma una cosa possiamo dirla; è una buona idea che resti in forma, in caso i film decidano di seguire la story line dei fumetti più recenti che vede Gordon indossare il Bat costume lui stesso per qualche tempo.

Appassionato della DC Comics? Seguici anche su questa incredibile pagina

DC Universe – la fanpage di Cinematographe.it

1. E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO