fbpx

Editoriale | Il Commissario Montalbano: perché dopo 20 anni convince ancora

Il successo ventennale del commissario Montalbano sancisce lo stretto legame tra la serie del personaggio di Andrea Camilleri e il pubblico.

Tempo di lettura: 3 minuti

Da 20 anni a questa parte Il commissario Montalbano è diventato parte integrante del nostro immaginario collettivo, trovando in Luca Zingaretti e nella sua Vigata delle vivide materializzazioni dei personaggi e dei luoghi descritti da Andrea Camilleri. Il successo della fiction tv continua a vivere, proprio grazie all’affetto che oramai lega il pubblico ai personaggi, di volta in volta impegnati in sordidi casi da risolvere.

Il commissario Montalbano: un successo lungo vent’anni

Le origini del personaggio sono i libri di Andrea Camilleri: il primo volume è stato La forma dell’acqua, uscito nel 1994, e da quel momento il successo editoriale è stato tale da portare alla scrittura di circa 40 volumi, ognuno dei quali racconta un’avventura del commissario più amato d’Italia. La scrittura dell’autore novantaquattrenne ha sempre saputo descrivere personaggi decisi, buoni d’animo e capaci di trarre ricchezza dai propri difetti e caratteri spigolosi. Intorno ai protagonisti talvolta politicamente scorretti, ma legati da inscindibili amicizie, si staglia il magnifico litorale siciliano, con il mare sull’uscio di casa di Montalbano stesso, fino all’aspro entroterra riarso dalla canicola mediterranea. Tutti elementi riportati ad arte sullo schermo a partire dal 1999, anno della prima messa in onda dei primi due episodi.

Luca Zingaretti, anima e cuore de Il commissario Montalbano

Il commissario Montalbano - Cinematographe.it

A dare il volto al protagonista assoluto in Il commissario Montalbano è Luca Zingaretti, che proprio a questo personaggio deve gran parte della sua celebrità presso il grande pubblico. L’interpretazione e la sceneggiatura che muovono Salvo Montalbano calcano la mano su aspetti come la sua rettitudine professionale e il carisma che trasuda da ogni suo gesto, piuttosto che alla sregolatezza che traspare tra le righe della versione editoriale. Il grande fascino dell’attore e del personaggio ha creato col tempo un rapporto quasi impossibile da scindere, in cui attore e personaggio collimano perfettamente sullo schermo, tanto quanto divergono fuori da questi racconti polizieschi: da questo punto di vista, Zingaretti ha dimostrato di saper gestire molto bene l’entità diegetica, forse anche meglio dei suoi colleghi. A costituire la grande famiglia, perché in fondo di questo si tratta, di Il commissario Montalbano non è solo Zingaretti/Salvo, ma anche l’affascinante e languido Mimì Augello interpretato da Cesare Bocci, Giuseppe Fazio interpretato da Peppino Mazzotta, Agatino Catarella interpretato da Angelo Russo, a cui si aggiungono le donne che ruotano intorno ai personaggi. Le fidanzate ufficiali vengono talvolta sostituite da passioni passeggere, quel tanto che basta per venire incontro agli istinti maschili dei protagonisti, i quali non negano una passione smodata per l’altro sesso, suscitando a tratti qualche polemica per questa indole machista, senza però realmente intaccare l’affetto del pubblico sia femminile che maschile.

Scorci barocchi siciliani, teatro di mille indagini intricate da risolvere

Il commissario Montalbano ha trovato un complice inaspettato nella location geografica: la Sicilia e Vigata. Il paese di Vigata è in realtà frutto dell’immaginazione di Camilleri, così come la provincia di Matalusa, divenendo archetipo di una società e di una tempra umana ormai quasi estinta, legata alle proprie radici geografiche e alle tradizioni secolari. Nel mondo reale, Vigata corrisponde a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento. Il nome deriva dal ricordo dell’età scolare dello scrittore stesso, visto che proprio nel cortile di scuola i bambini si scambiavano i racconti degli eventi che avevano scosso i relativi paesi circostanti. Il nome di Vigata si avvicina solo per assonanza alla vicina Licata, mentre la natura umana del luogo resta legata a racconti resi leggendari dal fascino esercitato su chi li ascolta.

Il commissario Montalbano - Cinematographe.it
Uno scorcio della tanto ammirata casa al mare del Commissario Montalbano.

Leggi anche: Il Commissario Montalbano – L’altro capo del filo: recensione dell’episodio

La fiction targata Rai ha saputo rendere giustizia a questo universo narrativo, proponendo una visione leggermente discostata da quella letteraria, soprattutto per quanto riguarda il suo protagonista, ma ugualmente affascinante ed empatica. La proliferazione delle avventure di Salvo Montalbano non accenna a fermarsi, sia in campo letterario che televisivo, come testimoniano il nuovo libro in uscita nei prossimi mesi e le nuove puntate della fiction con protagonista Luca Zingaretti. Il successo di Il commissario Montalbano è uno di quei fenomeni culturali che è destinato a entrare a pieno titolo nella storia della televisione italiana, senza che se ne veda al momento una conclusione diegetica.

Berlinale 2019

FILM AL CINEMA

La scorsa Settimana
11
Diabolik sono io
11 marzo 2019
Nessun Uomo è un'Isola
13 marzo 2019
Boy Erased - Vite cancellate
14 marzo 2019
Escape Room
14 marzo 2019
Il Coraggio della Verità
14 marzo 2019
La notte è piccola per noi - Director's Cut
14 marzo 2019
La Promessa dell'Alba
14 marzo 2019
Momenti di trascurabile felicità
14 marzo 2019
Sara e Marti - Il Film
14 marzo 2019
Sofia
14 marzo 2019
Un Viaggio a Quattro Zampe
14 marzo 2019
Questa Settimana
18
Detective per caso
18 marzo 2019
Be Kind - Un viaggio gentile all’interno della diversità
20 marzo 2019
A un metro da te
21 marzo 2019
Dafne
21 marzo 2019
Ed è subito sera
21 marzo 2019
Il Professore e il Pazzo
21 marzo 2019
Il venerabile W.
21 marzo 2019
Instant Family
21 marzo 2019
La Conseguenza
21 marzo 2019
La Gabbianella e il Gatto
21 marzo 2019
La mia seconda volta
21 marzo 2019
L'Eroe
21 marzo 2019
Peppermint - L'Angelo della vendetta
21 marzo 2019
Peterloo
21 marzo 2019
Ricordi?
21 marzo 2019
Scappo a casa
21 marzo 2019
Un Viaggio Indimenticabile
21 marzo 2019
My Hero Academia the Movie: Two Heroes
23 marzo 2019
Prossima Settimana
10
Gauguin a Tahiti. Il Paradiso Perduto
25 marzo 2019
Bentornato Presidente!
28 marzo 2019
Border - Creature di confine
28 marzo 2019
Captive State
28 marzo 2019
Dumbo
28 marzo 2019
Fratelli Nemici
28 marzo 2019
Likemeback
28 marzo 2019
The Prodigy - Il Figlio del Male
28 marzo 2019
Tutte le mie notti
28 marzo 2019
Una Giusta Causa
28 marzo 2019
Dal 4 aprile
11
Shazam!
03 aprile 2019
Bene ma non benissimo
04 aprile 2019
Book Club - Tutto può succedere
04 aprile 2019
Butterfly
04 aprile 2019
DolceRoma
04 aprile 2019
Il viaggio di Yao
04 aprile 2019
Io, Leonardo
04 aprile 2019
L'educazione di Rey
04 aprile 2019
L'uomo che comprò la luna
04 aprile 2019
Noi
04 aprile 2019
Quello che i social non dicono - The Cleaners
07 aprile 2019
Dal 11 aprile
9
A mano disarmata
11 aprile 2019
After
11 aprile 2019
Cafarnao
11 aprile 2019
Dagli Occhi dell'Amore
11 aprile 2019
Hellboy
11 aprile 2019
Kursk
11 aprile 2019
L'Uomo Fedele
11 aprile 2019
Oro Verde - C'era una volta in Colombia
11 aprile 2019
Wonder Park
11 aprile 2019