Guardiani della Galassia Holiday Special: spiegazione della scena post-credit

Come da tradizione alla fine di Guardiani della Galassia Holiday Special troviamo una scena post-credit, ma cosa mostra? Vediamolo insieme.

Il natale è arrivato in anticipo di un mese su Disney+. Guardiani della Galassia Holiday Special, con semplicità e irriverenza, riesce racchiude in pochi muniti il vero significato della festività. La regia di James Gunn torna preponderante nel mediometraggio targato Marvel Special Presentation, come la propria ironia. Il racconto scorre veloce, mentre i nostri eroi spaziali tentano di portare il Natale nello spazio. Ed è proprio sul gioco della comprensione delle usanze terrestri che il regista gioca maggiormente. Un esempio è la canzone, scritta dallo stesso Gunn, con cui si esibiscono gli Old 97’s nei panni di una band aliena.

Guardiani della Galassia Holiday Special post-credit - Cinematographe.it

Vediamo il ritorno di tutto la combriccola, con qualche elemento aggiunto. I protagonisti, però, sono Mantis e Drax che, nel far rivivere la magia natalizia a Peter, si lanciano nello strampalato rapimento di Kevin Bacon, idolo del capitano. Tra serate a suon di twerk e shot e scontri con le forze dell’ordine, i due daranno vita a divertenti gag; alcune più riuscite di altre. Infine, come ogni prodotto Marvel che si rispetti, anche Guardiani della Galassia Holiday Special presenta una scena post credit. Di certo non quella che ci aspettavamo, ma sicuramente in linea con lo stile del regista. Quindi, cosa succede dopo i titoli di coda? Scopriamolo insieme.

L’articolo contiene spoiler sulla trama, se ne consiglia quindi la lettura dopo la visione del mediometraggio.

Il braccio del Soldato d’Inverno e un nuovo Game Boy

Guardiani della Galassia Holiday Special scena post credit - Cinematographe.it

La storia di Guardiani della Galassia Holiday Special parte da un vecchio racconto di Kraglin sul rapporto di Peter e Yondu con il natale. Commossa dalla storia, Mantis propone di portare su Knowhere l’aria natalizia e con sé un dono. Drax le suggerisce di rapire l’eroe del loro capitano, il leggendario Kevin Bacon. I due partono così alla volta della Terra, dove con sconcerto scopriranno che l’uomo è soltanto un attore. Senza demordere allestiscono splendidamente la testa del celestiale con fiocchi, luci e pacchi regalo. Dopo aver scoperto il rapimento di una persona, l’iniziale commozione di Peter verrà ben presto sostituita dallo sconcerto. Chiederà ai compagni di riportare immediatamente un terrorizzato Kevin Bacon sulla Terra.

Leggi anche Guardiani della Galassia Holiday Special: analisi e spiegazione del film

L’attore deciderà però di rimanere, e donare così a questi strani alieni un po’ della vera magia del Natale. Ognuno riceverà un fantastico dono in regalo: Groot un Game Boy, Rocket il braccio in Vibranio di Bucky Barnes e Peter una sorella, Mantis. Ancora ci chiediamo come Nebula abbia sottratto l’artefatto al soldato d’inverno, ma facciamoci troppe domande, è un fantasioso racconto natalizio (per quanto canonico). Vedremo mai lo stupore di Bucky nel scoprire il furto? Forse no, ma con i Marvel Studios non si può mai sapere.

Rocket e il braccio di Bucky Barnes - Cinematographe.it

Insomma, tutto è bene ciò che finisce bene. Eppure, sembra che James Gunn ci voglia suggerire qualcosa di più, ed è proprio la scena post-credit a farlo. Guardiani della Galassia Vol. 3 sarà l’ultimo film diretto dal regista, ma sembra i piani della produzione sembrano guardare al futuro del franchise. Vediamo ora cosa ci mostra la breve scena dello special natalizio.

La scena post-credit di Guardiani della Galassia Holiday Special

Guardiani della Galassia Holiday Special Post Credit - Cinematogaphe.it

Quella della scena post-credit è una trovata fin troppo scontata, a nostro avviso, ma comunque simpatica. Vediamo Groot e Cosmo (il cane senziente doppiato da Maria Bakalova) allestire il povero Groot come un albero di Natale. Come sappiamo al personaggio non piacciono gli indumenti e tantomeno i copricapi. Tant’è che dopo qualche secondo a braccia alzate si lascia andare rovinando le varie decorazioni. Groot e Cosmo lo rimproverano di aver rovinato ancora una volta la festività natalizia e che saranno costretti a fare un nuovo speciale.

La scena di Guardiani della Galassia Holiday Special rompe la quarta parete, rivolgendosi direttamente allo spettatore. La frase di Rocket ci lascia spiazzati e con molte domande a riguardo. La produzione ci sta suggerendo che vedremo un nuovo special natalizio con i Guardiani della Galassia o uno con altri personaggi? È ancora presto per saperlo ma, come affermavamo prima, il terzo film sarà l’ultimo con la formazione di James Gunn. Forse, ai Marvel Studios, hanno già pensato al futuro della trama spaziale che i personaggi incarnano, ed è probabile una loro nuova iterazione.

Guardiani della Galassia Holiday Special scena post credit - Cinematographe.it

Non ci resta che attendere i futuri annunci riguardanti il Marvel Cinematic Universe per scoprire se le nostre teorie siano corrette o meno. Le possibilità sono molteplici e potremmo vedere ben presto uno special natalizio con gli Avengers, per quanto il budget dovrebbe salire alle stelle. Sognare non costa nulla, ma nel frattempo possiamo goderci Guardiani della Galassia Holiday Special su Disney+, disponibile sulla piattaforma dal 25 novembre.

Leggi anche Guardiani della Galassia Holiday Special: recensione dello speciale di Disney+

Articoli correlati