8 film d’azione da vedere a Natale, oltre Una notte violenta e silenziosa

Botte da orbi, sangue e spirito natalizio. Se vi è piaciuto Violent Night (uscito in Italia col titolo Una notte violenta e silenziosa), ecco i film d'azione ambientati a Natale.

L’autunno si sta incamminando verso la sua conclusione, e con l’arrivo di dicembre il vento del Natale inizia a soffiar forte. La magia della festività ci travolge con il primo freddo, il profumo dei camini accesi, luci e decorazioni. L’aria natalizia porta con sé gioia, amore per il prossimo e anche tante mazzate. Avete letto bene, perché il primo dicembre è uscito nelle sale Violent Night, il film con David Harbour nei panni di un anomalo Babbo Natale. L’uomo barbuto vestito di rosso, gentile e premuroso non esiste più. Commercializzazione e avari desideri ne hanno fatto una figura cinica, depressa e molto alticcia. Ma non guardatelo così, perché pur di ristabilire lo spirito natalizio è disposto a darle di santa ragione a ladri e criminali.

Una notte violenta e silenziosa; cinematographe.it

Con il suo Babbo Natale armato di mazza e pugni d’acciaio, Violent Night garantisce botte da orbi senza dimenticarsi il vero messaggio della festività. Il regista, Tommy Wirkola, rivisita la torta natalizia di Dickens con una grattugiata di Mamma ho perso l’aereo, una spolverata di Babbo Bastardo e un tocco finale a la John Wick. Il film non è dei più originali, ma non ha neanche la pretesa di esserlo. Dall’horror al thriller fino ai cinecomic, in molti hanno dato la loro interpretazione del Natale e del suo araldo. Ma quali sono gli action movie a cui strizza l’occhio il film con David Harbour? Scopriamolo insieme con otto cult adrenalinici ambientati durante le festività natalizie.

8. Prima di Violent Night, il Natale di Kiss Kiss Bang Bang

Oltre Violent Night, 8 film natalizi all'insegna dell'action - Cinematographe.it

Se pensiamo a Shane Black ci vengono in mente due cose: Natale e scazzottate. Ebbene sì, perché il regista e sceneggiatore ci ha regalato molti dei cult presenti in questa lista. Nel 2005 mette insieme Robert Downey Jr. e Val Kilmer in quel gioiellino che è stato Kiss Kiss Bang Bang. Qui non troviamo un Babbo Natale brutale come in Violent Night, ma un ladro da quattro soldi e un detective. In fuga dalla polizia, Harry Lockhart si finge un’aspirante attore per un nuovo film. Per calarsi meglio nella parte inizia a lavorare con Perry, un investigatore privato. Il natale fa da cornice ad un action divertente, in cui volano tanto, tantissime pallottole.

7. Tim Burton, cinecomic e Natale: Batman – Il ritorno tra i film d’azione da vedere

Batman - Il ritorno, il cinecomic natalizio di Tim Burton - Cinematographe.it

Sono gli anni ’90 e siamo contenti. Tim Burton in preda ad una furia creativa porta in sala successi come Edward mani di forbice, Mars Attack!, Il Mistero di Sleepy Hollow e il secondo capitolo di Batman. Il film inizia e si conclude nel periodo natalizio, in una Gotham addobbata in modo surreale e magico per la festività. Il cavaliere oscuro interpretato da Michael Keaton deve vedersela con il Pinguino e la fantastica Catwoman di Michelle Pfeiffer. Come dimenticare la frase di Bruce Wayne alla fine del film: “Buon Natale, Alfred. Pace tra gli uomini e le donne”, mentre accarezza il gatto nero di Selina Kyle.

6. Trasporto eccezionale, un Santa Claus atipico come in Violent Night

Da Violent Night a Trasporto Eccezionale, i Babbi Natale fuori dallo stereotipo - Cinematographe.it

Passiamo ora a un film atipico e poco conosciuto. Stiamo parlando del finlandese Trasporto eccezionale – Un racconto di Natale, nel quale il regista mescola horror, azione e commedia. I miti precristiani nordeuropei di Babbo Natale vengono qui rivisitati per dar forma ad una figura demoniaca. Una famiglia di cacciatori di renne inizia a investigare sugli strani accadimenti che si stanno verificando nel loro piccolo villaggio. Il giovane Pietari scopre che dietro a tutto ciò c’è lo zampino del malvagio Santa Claus e dei suoi elfi (delle creature con le fattezze di un anziano barbuto). Il titolo del film fa riferimento al finale della storia, e al modo creativo con cui i protagonisti scenderanno a patti con il loro nemico. Rare Exports, questo il titolo originale, è un piccolo gioiellino da non farsi sfuggire in prossimità delle feste, soprattutto se vi siete divertiti con Violent Night.

5 Mamma ho perso l’aereo, la versione soft di Violent Night

Mamma ho perso l'aereo come Violent Night - Cinematographe.it

Non esiste il Natale senza Mamma ho perso l’aereo, ma possiamo davvero considerarlo un film d’azione? Se pensiamo a come Kevin affronta gli sfortunati rapinatori non possiamo che definirlo tale. L’iniziale serie di eventi lascia il passo all’investigazione, alla lotta e alla creatività. Se vi ricorda qualcosa è perché Violent Night condivide molto con il film di Chris Columbus, in primis il modo creativo in cui vengono colpiti i nemici. Il Babbo Natale di David Harbour, proprio come Kevin, fa uso di oggetti comuni mentre è in comunicazione con la piccola Trudy. Insomma, Joe Pesci e Daniel Stern vengono tramortiti, bruciati e picchiati nel delizioso Natale di Mamma ho perso l’aereo.

4. Iron Man 3, il primo film natalizio dei Marvel Studios

Iron Man 3, il primo film natalizio del MCU - Cinematographe.it

Qualcuno ha detto Shane Black? Il regista di Arma Letale ha diretto anche un film del Marvel Cinematic Universe. È il 2013 e nelle sale usciva Iron Man 3, l’ultimo capitolo dedicato alla trilogia stand alone con Robert Downey Jr. Anche in questo caso il Natale rimane prettamente sullo sfondo, per quanto nel finale il gesto di Tony Stark lo faccia somigliare ad un Santa Claus ipertecnologico. La neve, gli alberi addobbati e il modo stesso in cui Tony affronta i nemici senza armatura fanno di Iron Man 3 un film natalizio in piena regola. Non c’è bisogno di ribadirlo, l’azione è assicurata… ovviamente non spinta come in Violent Night.

3. Spy: Shane Black alla riscossa… di nuovo

Da Spy a Violent Night - Cinematographe.it

The Long Kiss Goodnight, abbreviato in italiano Spy, è un action movie natalizio che vede protagonista Geena Davis in compagnia di Samuel L. Jackson. Sceneggiato dal solito Shane Black – il suo è proprio un fetish – il racconto segue le vicende di Samantha che, dopo un incidente, incomincia a ricordare il proprio passato. Prima di perdere la memoria era una talentuosa agente della CIA, e nel presente deve difendersi da dei sicari che la vogliono morta. Un action thriller in cui troviamo canzoni di natale e molto altro.

2. Un film d’azione natalizio? Ovviamente Arma Letale

Arma Letale - Cinematographe.it

È arrivato il momento dei pesi massimi, di quei film considerati i capostipiti dell’azione in salsa natalizia. Il primo è l’intramontabile Arma Letale con Mel Gibson nei panni di Martin Riggs. Il cult di Richard Donner, dopo sparatorie e scazzottate, si conclude con la caratteristica cena di Natale il 25 dicembre. Il protagonista, tra regali simbolici e strette di mano, viene accolto in una nuova famiglia, quella del collega e amico Roger Murtagh (Danny Glover). Non è di certo splatter come Violent Night, ma Riggs sa il fatto suo.

1. Trappola di cristallo: il film d’azione con John McClane, l’eroe del Nakatomi Plaza

È un film di Natale o no? Il dibattito, rimasto aperto a lungo, è arrivato a un verdetto con il trailer della Fox per il trentesimo anniversario: Die Hard è un action natalizio. Per Jake Peralta di Brooklyn Nine-Nine è il miglior film di sempre, per altri uno dei capisaldi dell’azione cinematografica. Il John McClane di Bruce Willis con la sua canotta bianca fa ormai parte del nostro immaginario collettivo, fonte di citazioni, parodie e scadenti imitazioni. Il film vede anche Alan Rickman nei panni del geniale Hans Gruber, perché cosa sarebbe un eroe senza la sua nemesi. Il Natale non sarebbe lo stesso senza un “Yippie Ki-Yay” tra un Jingle Bells e l’altro.

Leggi anche Una notta violenta e silenziosa: recensione del film con David Harbour

Articoli correlati