Bombshell – La voce dello scandalo: la storia vera del film con Charlize Theron 

La vera storia che ha ispirato Bombshell – La voce dello scandalo.

Bombshell – La voce dello scandalo è un dramma biografico di Jay Roach ispirato alle accuse di molestie sessuali mosse nella vita reale contro Roger Ailes, ex Presidente e Ceo di Fox News. Il film è stato rilasciato nel 2019, tre anni dopo lo scoppio della vicenda di cui tutto il mondo ha parlato, in grado di spingere Ailes alle dimissioni. Guidano il cast Charlize Theron nei panni di Megyl Kelly, allora una star della rete, Nicole Kidman nelle vesti di Gretchen Carlos, un altro nome di punta dell’emittente, e Margot Robbie, che presta il volto all’immaginaria Kayla Pospisil, una nuova aggiunta allo staff. Andiamo ora a ricostruire cosa è realmente accaduto.

Le vicende che hanno dato spunto al film con Charlize Theron

Bombshell, cinematographe.it
Margot Robbie as ‘Kayla Pospisil’ and Kate McKinnon as ‘Jess Carr’ in BOMBSHELL. Photo Credit: Hilary Bronwyn Gayle.

Nel luglio 2016 Carlson, un tempo co-conduttrice della celebre trasmissione Fox & Friends (un talk show quotidiano della fascia mattutina), ha citato in giudizio Ailes. Quest’ultimo, ex consulente politico repubblicano, era stato assunto dal magnate Ruper Murdoch per dirigere il network nel 1996, quando Fox News andò in onda per la prima volta. Come si evince da Bombshell – La voce dello scandalo, Ailes (portato in scena da John Lithgow) era ritenuti una leggenda del piccolo schermo. Più esattamente, gli si accreditava il merito di aver reso Fox News un gigante del campo.

Nello sporgere denuncia, Carlson ha affermato di essere stata retrocessa e licenziata da Fox per essersi lamentata delle molestie sul luogo di lavoro e aver respinto le avances di Ailes. Il contenzioso si è risolto ufficialmente per 20 milioni di dollari e le scuse pubbliche dell’emittente televisiva.

Sulla scia degli eventi, altre donne hanno parlato, alcune pubblicamente, altre preferendo l’anonimato. In un’indagine del luglio 2016, si apprende come il New York Times abbia raggiunto una dozzina di donne pronte ad affermare di aver subito una qualche forma di molestia o intimidazione sessuale a Fox News o al Fox Business Network.

Inoltre, una mezza dozzina ha dichiarato di averlo visto accadere. Una portavoce della 21st Century Fox ha dichiarato al giornale che in seno all’azienda non c’è spazio per comportamenti del genere nei confronti delle donne né rei di causare un ambiente professionale spiacevole.

Bombshell

Kelly ha evitato di rilasciare dichiarazioni alla stampa, pubblicando, tuttavia, il suo personale libro di memorie, Settle for More, dato in stampa nel novembre 2016. Tra le pagine del libro la giornalista imputa ad Ailes di averle fatto delle avances fisiche, commenti sessuali inappropriati, e cercato ripetutamente di afferrarla e baciarla sulle labbra. Ailes ha negato tutto. L’alto dirigente si è dimesso da Fox News nel luglio 2016 ed è morto nel maggio 2017 all’età di 77 anni per complicazioni derivanti da un ematoma subdurale.

Charlize Theron ha un ruolo centrale in Bombshell – La voce dello scandalo, sotto le sembianze di Kelly, all’epoca icona di Fox News. La performance della diva di Hollywood – e la sua incredibile somiglianza fisica con Kelly – sono valse sentiti elogi, coronate da una nomination all’Oscar. In termini molto positivi è stata peraltro accolta la prova di Margot Robbie, candidata in qualità di non protagonista. La pellicola è finita pure in corsa per trucco e acconciatura, avendo alla fine la meglio.

Leggi anche Bombshell – La voce dello scandalo: recensione del film con Charlize Theron

Articoli correlati