Alan Rickman

È già passato un mese da quando il mondo ha perso l’enorme talento di Alan Rickman, ma ancora non sembra vero che l’interprete di tanti ruoli così memorabili, dalla voce robotica di Guida galattica per autostoppisti al traditore romantico di Love Actually ci abbia lasciato talmente all’improvviso. In occasione del suo settantesimo compleanno, Cinematographe vuole ricordare Alan Rickman con una top ten delle sue migliori interpretazioni nei panni del suo personaggio forse più celebre e amato, vale a dire il Professor Piton nella saga di Harry Potter.

Alan Rickman – i 10 momenti migliori del Professor Piton

  1. Introduzione a Pozioni (da Harry Potter e la pietra filosofale)
    La prima apparizione di Alan Rickman nei panni di Piton è leggendaria nel modo in cui magistralmente e all’istante riesce a catturare l’attenzione degli studenti di Hogwarts (e di noi spettatori): “Non ci saranno sventolii di bacchette o stupidi incantesimi in questo corso. Come tale, non mi aspetto che molti di voi apprezzino la sottile scienza e l’esatta arte del preparare pozioni…
  2. “Se apparteneste ai Serpeverde…” (da Harry Potter e la camera dei segreti)
    All’inizio del secondo film (e del loro secondo anno ad Hogwarts) Harry e Ron perdono il treno per la scuola e devono… improvvisare. Alla fine riescono ad arrivare al castello a bordo della macchina incantata del padre di Ron, ma il loro viaggio finisce malamente quando vanno a finire tra i rami del Platano Picchiatore, a cui sfuggono per un pelo. Convinti di averla fatta franca, i due sgattaiolano ad Hogwarts dove la cerimonia di apertura dell’anno scolastico è già in corso, ma si trovano di fronte il guardiano Gazza. La scena che segue è un classico esempio della maestria di Rickman nei panni di Piton.

  3. Il Club Dei Duellanti (da Harry Potter e la camera dei segreti)
    Gilderoy Allock contro Severus Piton per la dimostrazione di come si duella tra maghi è tutta a favore di quest’ultimo, che con prontezza di riflessi e un’intonazione impeccabile scandisce la parola “Expelliarmus” per primo mandando al tappeto il suo collega.
  4. Il Molliccio di Neville (da Harry Potter e il prigioniero di Azkaban)
    Le doti di Alan Rickman non sono solo drammatiche, come dimostrato da questa scena in cui interpreta un Molliccio dall’aspetto di Piton di fronte ad uno spaventatissimo Neville.
  5. La verità su Peter Minus (da Harry Potter e il prigioniero di Azkaban)
    In quella che è forse la prima scena in cui si cominciano a prefigurare alcune delle tematiche dei futuri film, Piton si ritrova a fronteggiare i due bulli di quando era ragazzo.
  6. Fate i compiti! (da Harry Potter e il calice di fuoco)
    Non sono in molti coloro che possono vantare di essere riusciti a zittire Ron, ma il professor Piton è certamente uno di questi.
  7. Piton contro la professoressa Umbridge (da Harry Potter e l’Ordine della Fenice)
    La Umbridge, probabilmente l’insegnante più odiata nella storia della scuola, passa al setaccio tutto il corpo docenti per decretare chi è bravo abbastanza da soddisfare i sempre più severi livelli richiesti dal Ministero della Magia. In questa scena ci prova anche con Piton, ma il risultato finale è tutto a favore di quest’ultimo.
  8. “La vita non è giusta!” (da Harry Potter e l’Ordine della Fenice)
    Dopo vari tentativi da parte di Piton di insegnare ad Harry a proteggere la propria mente dall’influenza di Voldemort, i due hanno un faccia a faccia in cui il professore rivela allo studente una delle grandi verità della vita: non è giusta.
  9. L’uccisione di Silente (da Harry Potter e il principe mezzosangue)
    In una delle scene più memorabili dell’intera saga, Piton apparentemente rivela il tradimento che un po’ tutti avevano sempre sospettato uccidendo il professore più amato di tutti, Silente.
  10. “Dopo tutto questo tempo?” “Sempre.” (da Harry Potter e i Doni della Morte)
    L’ultima scena scelta rappresenta davvero la somma di tutte le altre venute prima, e conferisce al personaggio tutta la sua tridimensionalità, consegnandolo per sempre alla memoria cinematografica – e non – condivisa da generazioni di ragazzi cresciuti tra gli anni Novanta e Duemila.
SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE