A Quiet Place 2, cinematographe.it

L’accattivante film horror di John Krasinski A Quiet Place – Un Posto Tranquillo è stato senza dubbio la vera rivelazione delle stagione cinematografica 2018. Il film mostra la lotta di una famiglia per sopravvivere in un mondo pieno di mostri che cacciano inesorabilmente vittime che producono qualsiasi tipo di rumore o suono. Lee (Krasinski) ed Evelyn (Emily Blunt) comunicano con i loro figli Marcus (Noah Jupe) e Regan (Millicent Simmonds) usando il linguaggio dei segni, camminano a piedi nudi e fanno attenzione a qualsiasi tipo di possibile rumore, le loro vite ruotano tutte attorno al silenzio. Nel frattempo, Lee sta facendo di tutto per scoprire di più sulle creature malvagie protagoniste del film e il finale porta una vera rivelazione che potrebbe salvare non solo la famiglia ma l’intera razza umana.

La vita senza rumore della famiglia è complicata dal fatto che Evelyn è incinta, e i bambini sono notoriamente poco inclini nel tacere. Nel tentativo di mantenere tutti al sicuro durante la nascita e i primi anni del bambino, la famiglia ha costruito un rifugio sotterraneo con l’insonorizzazione e una culla simile a una bara dotata di una bombola di gas e maschera, in modo che il bambino possa respirare. Nonostante i loro piani ben definiti, tuttavia, Evelyn partorisce due settimane prima e le creature attaccano la casa nel peggior momento possibile. Ma di che tipo di mostri si tratta? Cosa fanno? Ecco tutto quello che dovete sapere nella nostra spiegazione.

La nostra recensione di A Quit Place – Un Posto Tranquillo

Che tipo di mostri ci sono in A Quiet Place – Un Posto Tranquillo?

A Quiet Place mostro, cinematographe.it

È implicito, anche se mai direttamente affermato, che i mostri di A Quiet Place siano degli alieni. Lee ha una collezione di ritagli di giornale relativi alle loro origini, e tra questi c’è una storia di una caduta di meteore nel New Messico. Altri ritagli di giornale si riferiscono alle creature come “angeli oscuri” o “angeli della morte”, il che suggerisce che sono caduti dal cielo per punire con precisione l’umanità. Krasinski ha descritto il loro arrivo come “liberare i lupi in un asilo nido… non avevamo nemmeno una possibilità con queste cose”. Sappiamo dalle note che Lee ha riunito che ci sono almeno tre mostri nell’area che circonda la casa.

All’inizio sono visti solo come una sfocatura in lontananza, ma mentre il film va avanti possiamo vederli meglio in tutta la loro orrenda bellezza (scusate il gioco di parole). Sono di pelle chiara, si muovono estremamente rapidamente e hanno zampe anteriori allungate. La loro caratteristica più sorprendente, tuttavia, è la testa, che si apre in sezioni per esporre un orecchio gigante. Il loro udito è estremamente sensibile in ogni momento, permettendo loro di sentire potenziali prede da grandi distanze, e quando raggiungono la fonte del rumore aprono la testa per massimizzare ulteriormente il loro udito e stanare la loro preda.

La pelle delle creature è estremamente dura, rendendole praticamente invulnerabili ai danni, ma c’è un modo per ucciderle. Quando le loro orecchie sono aperte e le placche di pelle corazzata sulla loro testa vengono esposte, creano un punto debole. La scoperta di questa debolezza è fondamentale per il finale del film.

Cosa accade nel finale di A Quiet Place – Un Posto Tranquillo?

a quiet place un posto tranquillo

Cosa sappiamo di A Quiet Place 2?

La famiglia in A Quiet Place aveva un vantaggio quando i mostri hanno invaso la terra; dal momento che Regan è sorda, tutta la famiglia parlava già la lingua dei segni. Lee ha anche trascorso un anno a cercare di riparare l’apparecchio acustico di Regan utilizzando un manuale e qualsiasi pezzo di ricambio che può raccogliere, ma ha avuto scarso successo. Tuttavia, mentre l’apparecchio acustico che lui le dà verso l’inizio del film non migliora effettivamente il suo udito, risulta essere salva-vita nel finale del film.

Ogni volta che le creature cercano di usare il loro super-udito attorno a Regan, il suo apparecchio acustico crea un cortocircuito che causa a entrambi immenso dolore. Quando un mostro mette alle strette i membri della famiglia sopravvissuti (Lee si sacrifica per dare ai suoi figli la possibilità di scappare) nel seminterrato della casa, Regan tiene l’apparecchio acustico fisso alla radio per amplificare il segnale, facendo diventare la creatura disorientata e infuriata. Mentre è indebolito, Evelyn gli spara nella sua testa scoperta con un fucile da caccia – riuscendo finalmente a ucciderlo.

Il rumore dell’esplosione del fucile attira gli altri due mostri verso la casa, ma questa volta Regan ed Evelyn sono preparati. Regan alza il volume della radio, mentre Evelyn carica il fucile, ed è lì che finisce il film, ma con una nota ottimistica. Ovviamente, questo fa sorgere la domanda sul perché il governo e i militari non abbiano mai pensato di usare dispositivi sonori per indebolire le creature con super-udito, ma non vediamo molto di quello che succede nel mondo esterno. Forse altri hanno trovato la stessa soluzione e l’umanità alla fine sarà in grado di riprendersi il pianeta.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online