Shrek 2

Shrek 2 è un film d’animazione del 2004, secondo capitolo della serie iniziata con Shrek nel 2001, prodotto dalla DreamWorks Pictures. Basato sul libro illustrato di William Steig, Shrek!, la serie racconta la storia di un orco verde, orfano da quando era bambino, che vive in una palude.

Skrek 2 è il secondo capitolo della serie che narra l’incontro di Shrek con i genitori di Fiona nel regno di Molto Molto Lontano

Nel primo film Shrek incontra il mulo parlante, Ciuchino, con il quale riesce ad instaurare una profonda e simpatica amicizia. Insieme, riescono a liberare la principessa Fiona da una draghessa. Nonostante i patti fossero quelli di salvare la principessa per farla sposare con Lord Farquaad, sboccia incredibilmente l’amore tra l’orco e la principessa. In Shrek 2, infatti, viene raccontato l’incontro di Shrek coi genitori di Fiona, i sovrani del regno di Molto Molto Lontano. Il film, grandissimo successo amato dai bambino e apprezzato dagli adulti, è movimentato, divertente e appassionante. Costruito su avvenimenti combinati intelligentemente, Shrek 2 – forse ancor di più di Shrek 1 – non è mai banale.

Originale e coinvolgente è anche la colonna sonora del film, composta da James Horner e George Burns. Le canzoni presenti nel film sono state raccolte in Shrek 2: The Motion Picture Soundtrack, ottenendo la decima posizione della Billboard 200 ed entrando nella classifica degli album più venduti anche in Australia.

La canzone Accidentally in Love dei Counting Crows, gruppo musicale statunitense che si contraddistingue per l’uso di un rock alternativo, ha ricevuto la nomination agli Oscar per il Premio miglior canzone.

Bisogna tener presente, inoltre, che il film presenta la doppia versione dei dialoghi e anche delle canzoni. Nella versione americana Mike Myers presta la voce a Shrek, Eddie Murphy a Ciuchino, Antonio Banderas a il gatto con gli stivali (anche nella versione italiana e spagnola), Cameron Diaz alla principessa Fiona, Julie Andrews alla regina Lillian, Rupert Everett al principe Azzurro. Tra le canzoni italiane maggiormente apprezzate c’è Cerco un eroe cantata dalla fata madrina, con la voce di Paola Folli.

Nella versione americana la canzone Holding out for a hero è cantata da Jennifer Sounders.

Paola Folli è anche l’interprete di Taglia e tira qui è là.

Nella versione americana Fairy Godmother Song è interpretata a sua volta da Jennifer Saunders.

Ad accompagnare le avventure dei personaggi di Shrek 2 c’è anche la canzone Funkytown dei Lipps Inc.

Ad accompagnare l’esordio di Shrek umano e non più orco, c’è la canzone Changes – brano musicale scritto e pubblicato da David Bowie nel 1972, qui cantata insieme con Butterfly Boucher.

https://www.youtube.com/watch?v=4rVJ1wT4GpA

Per l’avventura umana di Shrek c’è anche People Ain’t No Good interpretata da Nick Cave and the Bad Seeds.

Possiamo ascoltare invece I Need Some Sleep degli Eels, quando Shrek è preoccupato e non riesce a dormire.

Shrek 2, però, è una favola e ha il suo lieto fine. Dopo incantesimi e avvenimenti che li hanno tenuti lontani Shrek e Fiona ritornando ad amarsi, rifiutando le apparenze e tornando ad essere loro stessi, insieme a Ciuchino e il gatto. Per festeggiare la ritrovata condizione che li rende felici, i protagonisti inscenano un concerto sulle note di Livin’ la vida loca, un brano di grandissimo successo di Ricky Martin, per l’occasione cantato da Antonio Banderas e Eddie Murphy.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto